in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Cesare Damiano in disaccordo con Matteo Renzi, ecco perché

La riforma delle pensioni continua a fare discutere, ancora di più dopo le affermazioni pronunciate ieri da Matteo Renzi in occasione della tradizionale conferenza stampa di fine anno, secondo cui il tema della flessibilità in uscita non è stato inserito nelle Legge di Stabilità per scongiurare “pasticci”.

Anche Cesare Damiano ha espresso il proprio disaccordo, dichiarando questo:“Non sono d’accordo con il Premier quando afferma che ‘abbiamo evitato di intervenire sulle pensioni nel 2015 perchè era alto il rischio di fare un pasticcio”. Il presidente della Commissione Lavoro ha proseguito così: “Le proposte dei parlamentari del Pd della Commissione Lavoro della Camera sulla flessibilità delle pensioni sono chiare, non pasticciate e depositate già dalla scorsa legislatura.” L’obiettivo? Chiedere un confronto al Governo per dimostrare al premier che le soluzioni studiate sono a costo zero e che l’anticipo della pensione di 4 anni (con 35 anni di contributi e l’8% di penalizzazione) è una buona proposta per favorire il turn over e accelerare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Quanto alla polemica sui vitalizi, invece, Damiano sostiene Renzi: entrambi concordano sul fatto che 2-3mila euro netti mensili non possano essere considerate pensioni d’oro, mentre i casi di “chi prende diverse decine di migliaia di euro, massimizzando gli effetti del retributivo” non possano essere più sostenibili.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Pjanic Juventus

Calciomercato Roma news, allarme Pjanic: il Real Madrid ha incontrato il padre

MILANO UOMO PICCHIATO CON OMBRELLO COMA

Torino: auto ‘civetta’ della polizia investe e uccide pedone 39enne