in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: donne, esodati e settima salvaguardia, la svolta è vicina

Il tema riforma pensioni continua a rimanere molto caldo e mentre le proteste si protraggono a gran voce da parte delle donne e degli esodati accompagnati dai sindacati, il Governo lavora per arrivare al più presto ad una decisione decisiva per le sorti del futuro di queste categorie di persone. Intanto un nuovo presidio è previsto per mercoledì 14 ottobre 2015 davanti al Ministero delle Finanze, per chiedere l’inserimento della settima salvaguardia all’interno della Legge di Stabilità.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Nel frattempo, il segretario confederale UIL, Guglielmo Loy si è espresso in merito alla posizione che il Governo ha assunto nei confronti degli esodati: “Secondo me correttamente, è stato deciso di mettere a scadenza in molti anni la risoluzione del problema esodati, con vari stanziamenti. Il vero timore è che con questi finanziamenti si cerchi di risolvere il problema relativo alla flessibilità in uscita, col rischio di rallentare la risoluzione del problema esodati nei prossimi anni”.

Per quanto riguarda l’argomento donne invece, Guglielmo Loy ha confermato il bisogno di avere maggiori servizi: “In un Paese normale, il lavoro femminile è sostenuto dal sistema, dunque occorrono maggiori servizi. Non è positivo, secondo me, che il nostro welfare si sostenga con le collaboratrici familiari e che quando c’è un disagio ci si rivolga sempre a questa categoria. Tutti hanno bisogno di avere le stesse opportunità e l’idea che le donne debbano caricarsi questo fardello è qualcosa che non ci piace”.

sognare di tradire il partner

17 fidanzate per un uomo, un incidente stradale fa saltare il piano: accusato di frode

francesca de andre bacia un altro uomo

Daniele Interrante e Francesca De Andrè in crisi? La verità a Domenica Live