in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: esodati e ottava salvaguardia, Maria Luisa Gnecchi presenta interrogazione per un censimento

Oltre alla Rete dei Comitati degli Esodati che ha avviato un censimento dei lavoratori rimasti senza lavoro e senza reddito, anche l’onorevole Maria Luisa Gnecchi ha presentato un’interrogazione al Ministro del Lavoro perché venga quantificato in maniera precisa il numero dei lavoratori interessati per preparare un provvedimento di ottava salvaguardia. Nell’atto ispettivo depositato in Commissione Lavoro alla Camera, si ricorda che già: “é stato richiesto al Ministero del Lavoro quanti sono i lavoratori suddivisi per sesso, inseriti in mobilità a seguito di accordi stipulati in sede governativa o non governativa entro il 31 dicembre 2011 e che matureranno i previgenti requisiti pensionistici entro due ovvero tre anni dalla fine del periodo di mobilità”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

La risposta fornita dal ministero attraverso il sottosegretario che ha la delega è stata: “Per quanto concerne lo specifico quesito posto nel presente atto parlamentare rappresento che sono circa 158 mila i lavoratori interessati da accordi governativi, sottoscritti tra il 2008 ed il 2011, che prevedono la mobilità non oppositiva finalizzata al raggiungimento dei requisiti pensionistici. Da ultimo rappresento che l’INPS, specificatamente interessato della questione, ha reso noto che sono in via di completamento le ulteriori analisi dei dati in possesso dell’istituto, peraltro particolarmente complesse e laboriose, al fine di fornire in maniera più dettagliata le informazioni richieste”.

La Gnecchi sottolinea che dal 17 dicembre 2015, ancora l’Inps non ha portato i dati richiesti pertanto si rende necessario determinare al più presto in maniera esatta: “Questa platea di soggetti, fino ad oggi non quantificati e di conseguenza considerati che attendono di capire quale potrà essere il loro destino, considerando che già con i provvedimenti in vigore, sono ammessi alla salvaguardia i lavoratori che maturano i previgenti requisiti entro un anno dalla fine della mobilità”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

dakota johnson 50 sfumature grigio

Film in uscita febbraio 2016: “Single ma non troppo”, trama e trailer della commedia americana

Germania Polonia highlights

Calciomercato estero: Lewandowski tratta con il Real Madrid, lo conferma l’agente