in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: esodati e settima salvaguardia, le domande entro il 1°marzo 2016

Con l’approvazione della Legge di Stabilità è diventata norma anche il provvedimento di settima salvaguardia per 26.300 lavoratori che avevano perso il lavoro nel 2011. Ora questi lavoratori, con questa tutela potranno andare in pensione con i requisiti previsti prima della Legge Fornero. La settima salvaguardia approvata è il provvedimento che il Governo aveva presentato all’inizio del percorso parlamentare della Legge di Stabilità e in questo passaggio non ci sono state modifiche. I lavoratori tutelati sono: 6.300 in mobilità ed edili, 9.000 contributori volontari autorizzati antecedentemente al 4 dicembre 2011, 6.000 esodati e licenziati, 2.000 con figli disabili che hanno usufruito o del congedo straordinario nel 2011, 3.000 rimasti senza lavoro tra il primo gennaio 2007 e il 31 dicembre 2011.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Ora si apre la fase dei passaggi formali con la pubblicazione della Legge di Stabilità entro la fine di dicembre nella Gazzetta Ufficiale, e dal 1°gennaio 2016 la settima salvaguardia entrerà in vigore. Pertanto i lavoratori interessati dovranno presentare la domanda per usufruire della tutela entro il 1° marzo 2016.

Gli esodati che vogliono accedere al beneficio dovranno presentare la domanda alla Direzione territoriale del lavoro e all’Inps, ma prima è bene aspettare le indicazioni amministrative del Ministero del Lavoro e dell’Inps che dovrebbero arrivare entro gennaio. La pensione per questi lavoratori tutelati non potrà decorrere anteriormente agli effetti del provvedimento, cioè dal 1° gennaio 2016. Perciò non ci potranno essere emolumenti arretrati anche se la finestra di accesso decorresse prima dell’entrata in vigore della Legge di Stabilità.

Seguici sul nostro canale Telegram

Emma Marrone Facebook

Natale 2015: gli auguri social di Emma Marrone, Marco Carta e Francesco Facchinetti

Leonardo Pieraccioni Pagina Ufficiale facebook

Programmi Tv stasera, 25 Dicembre: I Dieci Comandamenti e Il Ciclone