in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità e penalizzazioni ragionevoli, il Parlamento approva risoluzione della maggioranza sul Def

La Camera dei Deputati, oggi, ha approvato con 351 voti a favore, 184 contrari e un astenuto la risoluzione della maggioranza sul documento economico e finanziario presentato dal Governo. In questa risoluzione, a proposito della flessibilità in uscita nel sistema previdenziale, la maggioranza parlamentare chiede al Governo di “adottare ogni iniziativa utile a promuovere, nel rispetto degli obiettivi di finanza pubblica, interventi in materia previdenziale volti a introdurre elementi di flessibilità, anche con la previsione di ragionevoli penalizzazioni, nonché interventi, anche selettivi, in particolare nei casi di disoccupazione involontaria e di lavori usuranti”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Vengono perciò attenzionati in special modo i lavoratori che hanno perso il lavoro e quelli impegnati in mansioni usuranti, in questo senso già il sottosegretario Tommaso Nannicini ha prospettato l’intenzione del Governo di rendere possibile il pensionamento anticipato a 63 anni facendo ricorso a un sistema di prestito pensionistico anticipato dal sistema creditizio e garantito dall’Inps.

La frase sulle “penalizzazioni ragionevoli” per compensare gli anni di anticipo lascia aperta la questione sulla percentuale da prevedere con il disegno di legge Damiano-Baretta che prevede un 2% su ciascun anno di anticipo e il presidente dell’Inps, Tito Boeri, che ha proposto il 3% annuo. Ora il Governo dovrà trovare una percentuale equilibrata che resti appetibile per i lavoratori, ma non carichi troppo sul bilancio pubblico i costi della maggiore flesssibilità rispetto agli attuali requisiti previsti dalla legge Fornero.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

cane comportamento

I cani odiano i tuoi abbracci, la scienza lo dimostra: “Umano, non farlo mai più!”

uomo altamura ricostruzione

Uomo di Altamura, ecco com’era il volto del nostro antenato