in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità e prestito pensionistico, per Pier Paolo Baretta, ipotesi praticabili

Pier Paolo Baretta, esponente del Pd, tra i maggiori protagonisti della riforma delle pensioni e firmatario del ddl 857 insieme al presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, per l’introduzione di una maggiore flessibilità nel sistema previdenziale, ha sostenuto che l’impianto della legge Fornero va difeso. Il sottosegretario all’Economia non ha ritrattato la proposta di introdurre la possibilità di andare in pensione in anticipo, ma ritiene che “impraticabile” l’ipotesi del ricalcolo col sistema contributivo di tutta la vita contributiva.

> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Sull’onda della mobilitazione nazionale dei sindacati che hanno chiesto nelle maggiori piazze italiani modifiche alla legge Fornero, Pier Paolo Baretta ad Adnkronos ha dichiarato che la legge Fornero “Ha assicurato la stabilità dei conti e ci ha messi in una posizione di vantaggio verso la Ue”. Poi ha aggiunto. “Quello che va affrontato non è un cambiamento della Legge ma alcuni punti critici come le rigidità nel passaggio all’eta pensionistica che in alcuni casi prevede un aumento anche di 6 anni per l’uscita dal mercato del lavoro. “Personalmente penso che la soluzione migliore per difendere la Legge Fornero, allo stesso tempo dando risposte a una sensibilità che si sta diffondendo sia agire sulla flessibilità in uscita. Il Governo ci sta lavorando e i tempi sono quelli della Legge di Stabilità”.

Il sottosegretario ha escluso l’ipotesi di avere già degli anticipi di misure in direzione di una maggiore flessibilità del Def che il Governo dovrebbe presentare entro il 10 aprile: . “Prima di dare un orientamento sui conti è meglio fare i calcoli in termini attuariali. Per ora quel che conta è che il Governo sta lavorando”. Tra le proposte più fattibili per Baretta rimane il prestito pensionistico in raccordo con l’impresa: “Il vantaggio di questa soluzione è che il lavoratore con un lavoro faticoso se vuole può andare in pensione prima, ma anche l’azienda avrebbe il vantaggio di favorire il ricambio generazionale. Questa è una delle strade da studiare”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Giaccherini Chievo Verona-Bologna probabili formazioni

Bologna – Hellas Verona probabili formazioni Serie A 31a giornata

Aggiornamento iOS 9.3 nuovo bug

iOS 9.3 vs iOS 9.3.1 iPhone 4S, 5, 5S e 6 video-recensione: il confronto tra sistemi operativi Apple