in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità entro il 2016, il Senato impegna il Governo per l’approvazione

Al Senato, nel corso della discussione sulla Legge di Stabilità, la Commissione Lavoro ha approvato un ordine del giorno presentato dalla senatrice del Partito democratico Anna Maria Parenti. In questo modo la maggioranza parlamentare continua a volere impegnare il governo perché faccia un’ampia revisione della legge Fornero. La Commissione chiede al Governo di considerare il vincolo della sostenibilità finanziaria sulla base di calcoli più attendibili e a guardare con attenzione alla coesione sociale non considerata dalla riforma Fornero.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

L’ordine del giorno approvato fa carico al Governo di presentare nel 2016 un disegno di legge per la riforma dell’attuale sistema pensionistico che salvaguardi i lavoratori in particolare le donne, che ricongiunga le generazioni divise dall’attuale sistema previdenziale che non ha previsto una fase transitoria e graduale. Si chiede anche di agevolare il cumulo e la ricongiunzione senza oneri aggiuntivi dei contributi versati nelle diverse gestioni previdenziali e un incentivo fiscale per i versamenti volontari sia delle aziende che dei lavoratori per motivi di studio, di lavoro part-time o di lavoro interrotto.

La Commissione Lavoro del Senato chiede un moderato anticipo dell’età pensionabile, magari compensato da un trattamento pensionistico penalizzato sulla base del fatto che il periodo si percepisce la pensione diventa più lungo. Si devono evitare differenze di trattamento tra i lavoratori esodati che hanno avuto il beneficio della tutela e gli altri lavoratori, in particolare donne e invalidi, che alla data in cui è entrata in vigore la legge Fornero erano già prossimi al pensionamento. In ultimo si chiedono agevolazioni fiscali per le somme che le aziende possono corrispondere ai lavoratori come integrazioni di reddito o di versamenti contributivi per l’accompagnamento alla pensione.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

meno 4 anni di pena

Massacra la fidanzata ora in stato vegetativo: sconto di pena di 4 anni, collassa il padre

robin williams

Robin William non è morto per depressione, la verità della moglie sulla morte dell’attore