in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Matteo Salvini accusa “Il quarto stato di oggi? Esodati e vittime della legge Fornero”

Non si placano le polemiche sulla riforma delle pensioni e sulle misure che dovrebbero essere messe in atto nei prossimi mesi per ovviare le storture della Legge Fornero. L’ultimo a dire la sua è stato Matteo Salvini, che dal palco del talk show di Piazza Pulita non ha perso l’occasione per lanciare l’ennesimo attacco contro la riforma Fornero, che a suo dire deve essere superata, anche per favorire il pensionamento dei lavoratori precoci.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Di fronte alla provocazione avanzata dal conduttore Corrado Formigli, che ha mostrato in studio e al pubblico una rivisitazione del celebre quadro “Quarto Stato dipinto agli inizi del Novecento dal pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo, come se vi fossero rappresentati dei migranti, Matteo Salvini ha espresso chiaramente il proprio parere: il quarto stato di oggi è rappresentato, piuttosto, “dagli esodati e dalle vittime della Legge Fornero”. Insomma, un paragone “alternativo” – ma non troppo velato – per ribadire l’urgenza di porre un rimedio dapprima ai problemi “in casa” che toccano il popolo italiano.

La questione degli esodati, come ben testimonia l’intervista rilasciata in esclusiva dal portavoce della Rete dei Comitati Esodati Francesco Flore, rimane uno degli aspetti più controversi della riforma previdenziale: sono ancora decine di migliaia le famiglie che continuano a vivere nell’incertezza, attendendo una risposta da oltre quattro anni.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Masina Bologna-Milan probabili formazioni

Bologna – Fiorentina probabili formazioni Serie A 24a giornata

probabili formazioni Serie B

Serie B 2015-2016, le probabili formazioni della 25a giornata