in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Matteo Salvini ed Enrico Rossi due posizioni a confronto: cancellare la legge Fornero e l’austerità?

Sul tema della riforma pensioni, il governo di Matteo Renzi, con la scelta minimalista di rinviare al 2016 le modifiche sostanziali all’attuale sistema previdenziale, rischia di essere rappresentato come difensore dell’impopolare legge Fornero, poiché sia la maggioranza parlamentare che i sindacati e le opposizioni reclamano la riforma. Oggi, il leader della Lega Nord, Matteo Salvini ha continuato a picchiar duro sulla legge attuale, parlando con i giornalisti presenti ad un incontro in un centro vicino Bolzano: “Stramaledetta Fornero, riusciremo a cancellarla. Un signore di 60 anni, 37 di contributi ma oggi è disoccupato. Secondo la Fornero deve aspettare ancora sette anni per la pensione. E intanto che fa, ruba?”

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

La stessa professoressa Elsa Fornero sulle penalizzazioni dei vitalizi delle pensioni d’oro ha condiviso la proposta del presidente dell’Inps Tito Boeri: “Non si possono difendere certe pensioni”. Anche per quanto riguarda il reddito minimo la Fornero pensa che vada assicurato “Non solo agli over 50, ma anche ai giovani, cui lo Stato deve garantire i buchi nei contributi”.

Mentre nel Pd, il partito del premier, il presidente della Toscana Enrico Rossi ha detto che “Manca una voce forte che condizioni le politiche del partito”. Secondo il presidente Rossi: “Avere rifiutato di discutere la proposta di Boeri dichiarando che non è sua competenza o che non è il momento, nulla toglie al problema delle pensioni minime e insufficienti, e neppure al fatto drammatico che la precarietà del lavoro ha creato una generazione di infelici che non ha prospettive pensionistiche sicure”. La preoccupazione dell’autorevole esponente del Pd è che: “Ci siano ancora troppe timidezze, anche nell’attuale finanziaria, e che le politiche europee che ci condizionano siano ancora legate troppo alle logiche di austerità che ci hanno portato al disastro”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Mondiali nuoto programma completo

Nuoto, Europei vasca corta 2015: Gregorio Paltrinieri, oro e record nei 1500

Ricette dolci

Ricette dolci Detto Fatto: Mirco della Vecchia e i cioccolatini ripieni