in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione Donna, esodati e lavoratori precoci, ecco tutte le modifiche

La Legge di Stabilità, con alcuni emendamenti, si appresta a essere approvata anche dalla Camera dei Deputati. Nel Partito democratico sono rimaste diverse posizioni critiche sulla scelta del Governo di rinviare la questione della maggiore flessibilità in uscita nel sistema previdenziale. Anche ieri Cesare Damiano e Annamaria Parenti, presidente e componente della Commissione Lavoro alla Camera hanno fatto rilevare che si tratta di un’occasione persa soprattutto perché la flessibilità avrebbe consentito una maggiore possibilità per i giovani di trovare lavoro.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Intanto la stessa Commissione Lavoro ha approvato alcuni emendamenti, come l’allargamento dell’Opzione Donna anche alle lavoratrici che sono nate nell’ultimo trimestre del 1958, o del 1957 se autonome, l’apertura della settima salvaguardia anche ai lavoratori domestici, stagionali e agricoli, impiegati nel 2011 a tempo determinato, l’aumento da 12 a 36 mesi per i lavoratori in mobilità per ottenere il diritto alla pensione con le vecchie regole. Mentre ancora rimane la salvaguardia solo per chi nel 2011 usufruiva congedo per assistere i figli con grave disabilità.

Un altro emendamento mira a togliere il taglio dell’1-2% della parte retributiva della pensione per chi ha lasciato il lavoro prima del 2015 con meno di 62 anni e il massimo dell’anzianità contributiva. Sull’Opzione Donna si vuole tenere sotto controllo il numero oggettivo delle lavoratrici che sceglieranno questo canale di uscita per verificare l’effettivo impegno delle risorse stanziate. Tra gli argomenti proposti c’è anche il cumulo del riscatto della laurea del congedo facoltativo di maternità, il calcolo dei periodi di maternità per i premi aziendali di produttività. Sono state riprese anche le misure per i contratti di solidarietà delle piccole imprese e la proroga degli ammortizzatori sociali per i lavori stagionali. Sono rimasti fuori dalle migliorie, i Quota 96 delle scuola, i macchinisti ferroviari e i lavoratori che hanno iniziato a 15 anni

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

italiano arrestato in marocco per terrorismo

Terrorismo, siriano fermato a Orio al Serio: “Era nell’organico dell’Isis”

incassi cinema

Star Wars 7: il nuovo trailer direttamente dal Lato Oscuro della Forza