in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione Donna, esodati e precoci, Cesare Damiano sostiene i sindacati

Il presidente della Commissione Lavoro, Cesare Damiano, stamani ha parlato in tv alla trasmissione “Mi manda Raitre” dove ha ribadito il suo pensiero sulle modifiche alla legge Fornero da inserire nella prossima Legge di Stabilità. Il presidente ha manifestato la sua disponibilità a confrontarsi con il Governo per trovare il giusto equilibrio tra la necessaria maggiore flessibilità in uscita e la salvaguardia della stabilità dei conti pubblici.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Per l’’ex ministro del Lavoro, Governo e Parlamento devono affrontare subito i problemi degli esodati dell’Opzione Donna e della maggiore flessibilità che non necessariamente sarebbero costosi per lo Stato. Nella stessa trasmissione ha partecipato Roberto Sinisi, in rappresentanza de gruppo “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti” che chiedono al Governo di approvare la Quota 41 contenuta nella proposta di legge Damiano-Baretta. In questo modo i lavoratori che hanno iniziato la loro vita lavorativa ancor prima della maggiore età potrebbero andare in pensione avendo maturato 41 anni di contributi e si potrebbe attivare un processo di ricambio generazionale nel mercato del lavoro.

Damiano ha concordato con il rappresentante del comitato precisando che la categoria dei lavoratori precoci è ormai residuale, ne sarebbero rimasti qualche migliaio e sono coloro che dopo “l’avviamento, ossia la scuola professionale, avendo alle spalle famiglie povere o comunque con difficoltà economiche, sono subito andate a lavorare, svolgendo per una vita lavori manuali”, perciò l’uscita con 41 anni di contributi non sarebbe “un privilegio, perché si tratta di persone che seppur giovani hanno già lavorato una vita“. Cesare Damiano, infine, sostiene le richieste di Cgil, Cisl e Uil, che ritengono la riforma delle pensioni una priorità da inserire nella Legge di Stabilità.

teresa e trifone news

Omicidio Pordenone, Giosuè Ruotolo sotto interrogatorio: ecco gli aggiornamenti

petizione museo cesare lombroso torino

Torino, petizione contro il Museo Cesare Lombroso: su Change.org raccolte oltre 8000 firme, è giusto chiudere il Museo?