in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione Donna, la battaglia per la proroga corre via petizioni e sms

La proroga del regime di Opzione Donna oltre il 2015 sembra entrata nel cono d’ombra del mancato inserimento nella Legge di Stabilità, pare poco probabile che possa essere recuperata attraverso le modifiche in corso di esame alla Camera. Tutto ciò non fa demordere il gruppo Opzione Donna proroga al 2018 che continuano la loro battaglia per estendere oltre al 2015 la possibilità per le lavoratrici di uscire dal lavoro attraverso il pensionamento anticipato a 57 anni di età e 35 di contributi, accettando in cambio il meno vantaggioso calcolo del proprio assegno previdenziale con il sistema contributivo integrale.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Il gruppo Opzione Donna proroga al 2018 sulla piattaforma di petizioni Change.org ne ha lanciato una per sostenere la loro richiesta e ora si sono rivolte pubblicamente al Partito democratico del premier Matteo Renzi per fargli pressioni sostenendo la priorità dell’estensione del regime opzione Donna. La mobilitazione delle lavoratrici sta incrociando la campagna promossa dal Pd “Diccelo tu” per ascoltare le idee e le proposte dei cittadini. Le lavoratrici si appellano al segretario del Pd e premier Matteo Renzi, anche rammentandogli a campagna critica da lui stesso condotta contro la legge Fornero e gli impegni più volte sbandierati in favore delle donne lavoratrici.

Le lavoratrici sostengonoche l’ostacolo della copertura finanziaria è assolutamente superabile, visto il risparmio che la loro scelta garantisce allo Stato e che lo stesso presidente dell’Inps, Tito Boeri, più volte ha manifestato il proprio parere favorevole alla proroga della legge 243/2004. la m

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

la scala curiosità

La Scala di Milano, storia e curiosità: dai guanti misteriosi della Callas all’azzardo di Manzoni

Roma Bate Borisov

Champions League Roma – BATE Borisov, arbitra Atkinson: i precedenti