in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata a 62 anni e Quota 41 previste nel Def?

La riforma delle pensioni potrebbe essere per il Governo del premier Matteo Renzi uno dei passaggi politici per recuperare consensi e ricompattare il sostegno della maggioranza, in particolare della minoranza del partito democratico. Nel prossimo Documento di economia e finanza del 2106 che dovrebbe essere presentato in Parlamento entro il prossimo 15 aprile ci potrebbero essere le prime novità sulle modifiche della Legge Fornero.

> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

La sinistra dem e i sindacati confederali insistono per una maggiore flessibilità che consenta la possibilità di poter scegliere di uscire con anticipo dal lavoro, partendo dalla soglia dei 62 anni di età o con il sistema delle “quote” che somma età e contributi e la Quota 41 per i lavoratori precoci che senza penalizzazioni e senza limiti di età avrebbero l’accesso alla pensione anticipata dopo i 41 anni di contributi.

Mentre restano sul tappeto la questione di agevolare le ricongiunzioni dei contributi versati in diverse gestioni rendendole non onerose, anche per consentire l’armonizzazione delle situazione pensionistiche tra lavoratori dipendenti pubblici o privati. Anche il presidente dell’Inps, Tito Boeri, insiste per rendere il sistema pensionistico più flessibile e più equo attraverso una maggiore solidarietà tra le generazioni, incentivando il ricambio generazionale nelle aziende. In ultimo bisognerà risolvere le due questioni delle donne e degli esodati rimasti fuori dalle tutele.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Dove andare a Pasqua sagre Romagna e Umbria

Dove andare a Pasqua e Pasquetta 2016? 7 sagre ghiotte, dall’Emilia-Romagna all’Umbria

Lucca Summer Festival 2016 programma, da Mengoni ai Negramaro: tutti gli ospiti della nuova edizione