in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata a 63 anni con penalizzazioni graduate e interventi per usuranti e donne

Si cominciano a conoscere sempre più i dettagli del piano di intervento dei tecnici di Palazzo Chigi coordinati dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini, che dovrebbe regolare il pensionamento anticipato dei lavoratori a partire dai 63 anni. Nelle prossime settimane la squadra di esperti dovrebbe riuscire a chiudere l’istruttoria, anche tenendo conto delle simulazioni sulle potenziali categorie interessate, ed entro fine maggio il Governo potrebbe ufficializzare con un documento la soluzione da adottare nella prossima legge di Stabilità .

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Si lavora all’anticipo dell’uscita dal lavoro di tre anni con una penalizzazione annua diversificata in base al reddito del futuro pensionando. La stessa maggioranza parlamentare che sostiene il Governo nel documento di approvazione del Def ha fatto riferimento al “penalizzazioni ragionevoli”. La decurtazione verrebbe applicata solo per la parte della pensione calcolata col più vantaggioso sistema retributivo., considerato che il sistema contributivo già di per sé calcola l’ammontare della pensione sulla base degli anni dei contributi versati, quindi penalizza chi esce in anticipo. Si tratta di un mix di misure di maggiore flessibilità di “non facile attuazione”, ma che, con il sostegno del ricorso al mercato del credito, può riuscire nella difficile quadratura di coniugare il pensionamento anticipato con la sua maggiore spesa e la tenuta dell’equilibrio dei conti che ci chiede l’Unione europea.

Sulla scia di quanto scritto nella risoluzione di maggioranza di approvazione del Def rimarrebbero da affrontare a completamento del pacchetto previdenziale, le misure sulla previdenza integrativa, per i lavoratori impegnati nei lavori usuranti e l’eventuale estensione del regime Opzione Donna. Sembra anche possibile ipotizzare che il piano targato Nannicini potrebbe scongiurare l’ottava salvaguardia chiesta dai 24mila lavoratori rimasti senza tutele.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

salone libro torino 2016 programma date ospiti

Salone Internazionale del Libro di Torino 2016: programma, date, ospiti e progetti di “Visioni”

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 28-29 Aprile 2016: Roberto Ferri abbandonerà i Cantieri?