in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata a 62-63 anni e Quota 41, convergenza in Commissione Lavoro?

Riprende domani, con la riunione del Comitato Ristretto, l’attività della Commissione Lavoro della Camera. L’obiettivo che la Commissione intende perseguire è quello di una convergenza politica su un testo unico che preveda la possibilità di andare in pensione con 3-4 anni in meno rispetto ai 66 e sette mesi previsti dalle regole attuali, accettando in cambio una penalizzazione sull’assegno pensionistico, un provvedimento favorevole ai lavoratori precoci, magari molto vicino alla Quota 41 e una misura che riconosca una agevolazione ai soggetti che si prendono cura di familiari con gravi disabilità.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Per quanto concerne l’anticipo dell’uscita dal lavoro in Commissione si registra un accordo sia tra la maggioranza che con le opposizioni intorno alla proposta dei 62 anni e sette mesi e 35 di contributi, con una penalizzazione massima dell’8% sul futuro trattamento previdenziale, accompagnata dalla Quota 41 per i lavoratori precoci. Se dalla Commissione uscirà un testo di questo tipo condiviso trasversalmente da tutti i gruppi politici, la pressione sul Governo, che dovrà dirimere definitivamente la questione, sarà molto forte.

Intanto nel corso di un’audizione l’Associazione Bancaria Italiana, così come comunicato dal presidente Cesare Damiano: “Ha messo in luce, per quanto riguarda l’occupazione del settore, il poderoso invecchiamento della forza lavoro avvenuto negli ultimi decenni”. Inoltre Damiano ha aggiunto che “Nel 1993, per ogni lavoratore con oltre 50 anni di eta’ c’erano quasi 7 lavoratori piu’ giovani; nel 2014 il rapporto e’ diventato di 1 a 1,6. Una trasformazione radicale che sara’ ulteriormente favorita dalle regole pensionistiche del governo Monti che hanno irrigidito i meccanismi di uscita dal mercato del lavoro. Condividiamo dunque con l’ABI l’esigenza di introdurre nel sistema previdenziale un meccanismo di flessibilita’ che favorisca l’ingresso dei giovani nelle aziende attraverso il ripristino di un normale turnover”. 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

miele mentre ti parlo testo

Miele, Mentre ti parlo: testo

ricette pesce anna moroni

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: filetti di San Pietro e insalata calda di cavolo rosso