in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata, ricongiunzioni e part-time primi passi per la flessibilità

La riforma delle pensioni è uno degli argomenti maggiormente attenzionati dall’opinione pubblica, prosegue la mobilitazione dei lavoratori precoci sulla loro richiesta di poter andare in pensione con 41 anni di contributi che sfociare nella manifestazione nazionale del 18 febbraio a Roma. Mentre spuntano due novità sulle poche misure previdenziali giù inserite nella Legge di Stabilità. La prima riguarda l’istituto sperimentale del part-time per i lavoratori a tre anni dalla pensione di vecchiaia, sulla quale sussistono perplessità, ma che a parere del ministro Poletti potrebbe essere un primo passo verso la vera flessibilità pensionistica. Un emendamento al decreto Milleproroghe vuole rinviare al 31 marzo la scadenza entro la quale i ministeri del Lavoro e dell’Economia devono varare il regolamento applicativo di questo istituto.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Un’altra novità riguarda la settima salvaguardia per i lavoratori esodati. Sulla base dell’articolo 1 comma 265 della legge 208/2015 per i lavoratori appartenenti ad aziende sottoposte a procedure concorsuali, non è necessaria aver stipulato un accordo entro il 2011. Per cui i lavoratori di imprese fallite entro il 2014, se rispettano gli altri requisiti fissati nella settima salvaguardia possono accedere alla tutela.

Giovedì 11 febbraio in Commissione Lavoro dovrebbero pervenire i dati richiesti all’Inps sui costi della proposta di flessibiltà con uscita dal lavoro a 62 anni e con 35 di contributi e penalizzazine massima dell’8%, oltre che la Quota 41 per i lavoratori precoci. L’altra questione su cui il Comitato Ristretto è impegnato è quello della riunificazione dei contributi versati in gestioni diverse. Attualmente questa operazione è onerosa, ora si vuole renderla gratuita e più accessibile, in modo tale da facilitare l’uscita dal lavoro per quei lavoratori che possono unire diverse contribuzioni.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Caccamo Iurato, “Via da qui” testo: il duo siciliano che vuole mettere da parte l’orgoglio per Sanremo 2016 (video)

Dove vedere Liverpool-Manchester City diretta tv

Premier League, tifosi minacciano sciopero contro il prezzo dei biglietti dello stadio