in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensioni d’oro, il ricalcolo sfuma? Le motivazioni di Antonello Crudo dell’Inps

Le ultime notizie sul tema riforma pensioni 2016 riguardano l’ipotesi del ricalcolo delle pensioni d’oro. Ipotesi destinata a tramontare. Le parole e le motivazioni del direttore per la previdenza dell’Inps, Antonello Crudo, infatti, espresse in Commissione Lavoro alla Camera, sembrano non lasciare alcun dubbio.

Crudo è stata chiamata a commentare tecnicamente le varie proposte di legge sul ricalcolo delle pensioni che superano i 5.000 euro lordi al mese col sistema contributivo, cioè in relazione ai versamenti effettuati durante la propria carriera lavorativa. Per il direttore, in un numero piuttosto ampio di casi, si verificherebbe che il ricalcolo faccia aumentare anziché tagliare l’importo delle pensioni perché nel sistema retributivo, all’aumento delle retribuzioni, le aliquote di rendimento dei contributi decrescono.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Inoltre, stando a quanto detto da Antonello Crudo, è molto complicato ricostruire la storia contributiva delle pensioni che sono state liquidate più e più anni fa (prima del 1992 in particolare) e quelle liquidate nel settore pubblico, in quanto non sono presenti archivi informatici che consentano di fare un resoconto. Il rischio che potrebbe incorrere è quello di arrivare ad un contenzioso. Se ne tornerà a parlare in settimana, ma il ricalcolo delle pensioni d’oro sembra ormai tramontato.

In apertura: foto di Africa Studio/Shutterstock.com

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Michael Schumacher condizioni di salute

Michael Schumacher ultime notizie, la manager: “E’ in continuo recupero”

Ibrahimovic Champions League

Calciomercato estero: enigma Ibrahimovic, spunta anche il Milan