in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: i precoci lottano per la Quota 41 in Legge di Stabilità, ecco le ultime mosse

La riforma delle pensioni continua a fare discutere: sono molte le correzioni che i gruppi di pensionandi vorrebbero vedere inserite nella Legge di Stabilità. Tra i combattenti più strenui ci sono i lavoratori precoci, che a gran voce rivendicano il diritto di poter accedere alla pensione in base al numero degli anni di contribuzione e non secondo il criterio anagrafico: richiesta che ha incontrato il favore dei sindacati – in primis dalla Fiom di Landini – e di singole personalità politiche, tra cui l’onorevole Walter Rizzetto, da sempre sostenitore della causa di precoci, donne ed esodati.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Come si evince dalla pagina Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”, che raccoglie circa 8.000 membri, la lotta non si arresta. L’amministratrice del gruppo è riuscita a mettersi in contatto con l’onorevole Gaetano Quagliariello, allo scopo di fissareun incontro insieme per affrontare tema della flessibilità in uscita ed eventualmente ipotizzare l’inserimento di qualche emendamento in Legge di Stabilità”, ottenendo da parte del deputato il consenso a un incontro in data da decidersi.

Intanto aumenta la visibilità del gruppo e dell’impegno che sta portando avanti: alla trasmissione televisiva “Mi manda Rai 3” di venerdì prossimo parteciperà anche un precoce.

In apertura: foto di Lorenz Raw Piretti, tratta dalla pagina Facebook “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Gregory Crewdson e la fotografia del silenzio

Ranking UEFA per club

Ranking UEFA per Club: Juventus prima italiana, ecco la classifica aggiornata