in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: proroga Opzione Donna vicini a un risultato positivo?

La riforma delle pensioni continua a essere molto attesa da tante migliaia di lavoratori che esprimono storie e appartenenze a categorie diversi, come le lavoratrici che chiedono l’estensione del regime sperimentale di Opzione Donna, misura che consente di uscire dal lavoro al raggiungimento dei 57/58 anni di età e con 35 anni di contributi, accettando in cambio un trattamento previdenziale interamente calcolato col metodo contributivo.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Mentre prosegue la discussione sulle modifiche da apportare all’attuale sistema previdenziale i lavoratori prossimi pensionati con in testa precoci, esodati e donne manifesteranno il 19 maggio a Roma per sostenere le loro richieste e sui social si organizzano per avere il massimo della partecipazione.

Intanto le lavoratrici che si battono per ottenere la proroga del regime sperimentale Opzione Donna organizzate nei gruppi  “Opzione Donna ultimo trimestre 57-58” e “Opzione Donna Proroga 2018”, pensano positivo e scrivono di possibili successi per la loro causa. In alcuni post hanno elencato gli incontri svolti con il mondo della politica e i rappresentanti istituzionali che assicurano impegno in favore della loro vertenza augurandosi di ottenere al più presto uno sbocco positivo, con la risoluzione della Proroga del regime di Opzione Donna oltre il 31 dicembre 2015.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Unioni civili

Unioni civili: ci siamo, approvata fiducia sul ddl dalla Camera, ecco cosa manca

ricette la prova del cuoco

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: melanzane in carrozza