in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: vitalizi parlamentari con il calcolo contributivo proposto da Tito Boeri fioccano le reazioni

Il presidente Tito Boeri  in audizione davanti la Commissione Affari costituzionali della Camera, sulla falsariga della sua storica posizione sulla trasparenza, in cui rientra anche la Busta Arancione, ha portato all’attenzione la spesa sostenuta per i vitalizi parlamentari. Attualmente risultano erogati 2.600 vitalizi per cariche elettive alla Caemra e al Senato, l’ammontare della spesa è di 193 milioni di euro, ma secondo il presidente dell’Inps: “Si tratta di una sottostima” in quanto non sono stati calcolati eventuali anni di mandato al Parlamento europeo o i Consigli regionali.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016!

Alle parole di Tito Boeri ha replicato la Camera dei Deputati che in una nota scrive: “Gli oneri derivanti sia dal nuovo sistema contributivo, che dal sistema dei vitalizi in vigore in precedenza, gravano interamente ed esclusivamente sui bilanci interni di Camera e Senato, e non dell’Inps“, mentre sulla sostenibilità si legge: “Quanto alla sostenibilità del sistema dei vitalizi per i parlamentari sono ben note all’ amministrazione della Camera dei Deputati”. e infine: “I vitalizi non esistono più dalla scorsa legislatura”.

Le simulazioni dell’Inps e le analisi riportate da Tito Boeri alla Commissione Lavoro che lavora su delle proposte di legge in materia di vitalizi e nuova disciplina dei trattamenti pensionistici degli eletti, hanno trovato il favore del questore della Camera, Stefano Dambruoso, di Scelta civica, che ha trovato giusto un bilanciamento tra le aspettative maturate dagli eletti e la sostenibilità dei vitalizi. Inoltre Dambruoso ha aggiunto: “Probabilmente aiuterà a far riavvicinare alla politica i cittadini che se ne sono allontanati”. Mentre il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, del Movimento 5 Stelle su Twitter ha scritto: “Il presidente Inps Boeri contro i vitalizi, ma dovrebbe sapere che è il Governo che lo ha nominato a non voler abolire questo privilegio”. Poi su Facebook ha ancora commentato: “La più grande occasione sprecata di questa legislatura: hanno modificato la Costituzione per dare l’immunità parlamentare ai consiglieri regionali che siederanno in Senato, invece di abolire i vitalizi a quei signori che dopo un paio di anni in Parlamento prendono anche 5.000 euro al mese di pensione. La proposta a mia prima firma è stata bocciata”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Cous cous alle verdure, con asparagi e pomodori: ricetta con foto

Prince farmaci contraffatto

Morte Prince autopsia ultime notizie: antidolorifici nel sangue, probabile overdose