in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Walter Rizzetto, ecco cosa si potrà fare per precoci, usuranti ed esodati

Dopo il confronto parlamentare in Commissione Bilancio sugli emendamenti alla Legge di Stabilità sulla parte previdenziale, il vicepresidente della Commissione Lavoro, Walter Rizzetto, in un’intervista al ilsussidiario.net fa un bilancio in chiaroscuro e ribadisce l’impegno a continuare la battaglia per arrivare alla soluzione definitiva per precoci ed esodati. Il deputato ex pentastellato ora passato al gruppo Misto, ritiene che per gli esodati non si è fatto tutto il necessario per la risoluzione definitiva e la stessa cosa si può dire i precoci e la quota 41, mentre su Opzione donna la Commissione Bilancio ha confermato il risultato ottenuto in Commissione Lavoro e tra il 2016 e il 2018 potranno uscire dal lavoro per la pensione 36mila lavoratrici tra i 57 e i 58 anni.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Sul regime Opzione Donna è stato scongiurato il tentativo del Ministero dell’Economia di utilizzare gli eventuali risparmi per destinarli ad altre misure, mentre i 2,5 miliardi stanziati resteranno interamente per le lavoratrici che vorranno utilizzare questo canale. Purtroppo non si è riusciti a fare la stessa cosa per la totalizzazione per gli ultimi tre mesi di aspettativa di vita.

Walter Rizzetto dichiara la propria amarezza e delusione perché non si è riusciti ad affrontare la pesante problematica dei lavori usuranti ed anzi il fondo a loro destinato è stato azzerato. In Commissione Lavoro sarà portato avanti il disegno per arrivare, entro la primavera, alla definizione certa delle categorie di lavoro usuranti che dovranno avere una corsia preferenziale rispetto al calderone unico della “flessibilità in uscita”. In questa maggiore flessibilità in uscita, alla quale per altro è difficile arrivare, non si potranno considerare tutte le categorie di lavoratori allo stesso modo, perché gli edili, gli esodati, i quindicenni o i precoci debbono ottenere al più presto una necessaria risposta alla loro prioritaria e giustificata aspettativa.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

dove vedere Roma Genoa

Dove vedere Roma – Genoa, diretta tv e info streaming Serie A

influenza 2015, influenza 2015 bambini, influenza 2015 sintomi, influenza 2015 bambini quanto dura, influenza 2015 bambini rimedi naturali,

Influenza 2015 bambini: rimedi naturali contro il raffreddore