in

Riforma pensioni ultime novità: uscita anticipata, ecco le proposte della UIL al Governo

Il dibattito sulla riforma pensioni continua ad essere argomento piuttosto caldo al Governo e tra il popolo. Dopo le parole di Damiano nei confronti del Governo sul tema flessibilità in uscita, altre novità riguardano l’uscita anticipata e le proposte (forse meglio dire richieste) che la UIL ha presentato al Governo sull’argomento. Come riportato da PensioniOggi, la richiesta è quella di introdurre un sistema di pensione anticipata in quanto, come affermato dal Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo “non tutti i lavori sono uguali e, dunque, non tutti possono andare in pensione alla stessa età. Ecco perché occorre intervenire per rendere più flessibile un sistema la cui rigidità ha generato storture”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

“Riteniamo che questa flessibilità possa anche agevolare l’introduzione della staffetta generazionale per consentire a tanti giovani di entrare nel mondo del lavoro. Barbagallo ha poi continuato affermando che è stata proposta l’attuazione di una vera e propria trasformazione delle attuali dinamiche sociali, perché si ritiene che bisogna dare stabilità ai giovani e flessibilità agli anziani.

Il Segretario generale Barbagallo ha poi concluso definendo l’impiego dei giovani nei lavori socialmente utili come un errore: “Spesso si sono trasformati in una condizione di precarietà. I lavori socialmente utili, invece, devono essere attribuiti a quei pensionati che, uscendo prima dai processi produttivi, possono arrotondare la loro magra pensione svolgendo tali attività e possono continuare a essere persone attive e produttive”.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Gervinho Spalletti

Calciomercato Roma news, entrate e uscite: Caceres e Adriano nel mirino, nuovo rilancio per Gervinho?

Australian Open, risultati aggiornati: Federer ai quarti, battuto Goffin