in ,

Riforma scuola: studenti in piazza per protestare contro il governo Renzi

Gli studenti di 30 città d’Italia questa mattina sono scesi in piazza per protestare contro la riforma scolastica del governo Renzi. Cortei e manifestazioni, nelle piazze italiane da nord a sud, per dire ‘no’ alla “Buona Scuola” promossa dal Ministro dell’istruzione Stefania Giannini e dal premier Matteo Renzi, definita dai manifestanti una vera e propria “pagliacciata”.

A Milano un corteo di più di mille liceali è partito da Piazza Cairoli al grido di “occupare e autogestire”a Roma i manifestanti sono partiti da via Cavour, passando per i Fori Imperiali fino ad arrivare a piazza Santi Apostoli. Qui gli slogan sono stati “12 marzo, una generazione che non si arrende” e “Contro la scuola di classe”. A Torino, il corteo è arrivato davanti alla sede torinese del Miur, in corso Vittorio Emanuele, e lì gli studenti hanno lanciato matite e pennarelli in segno di protesta.

Il cammino delle Riforme dell’esecutivo tuttavia va avanti: è infatti fissato per oggi alle 17.30 il CdM indetto per approvare il disegno di legge sulla “Buona Scuola”, che inizialmente avrebbe dovuto essere un decreto ma che poi è stato convertito in ddl.

Ultime notizie calciomercato Lazio: Tare seguirà Napoli – Dinamo Mosca, ecco perchè

Diretta Serie A

Napoli – Dinamo Mosca: probabili formazioni e ultime news