in ,

Riforme, Renzi non si ferma: Movimento 5 Stelle, Sel, Lega protestano al Quirinale

Un sit in al Quirinale dal segretario generale della presidenza della Repubblica, Marra. La protesta è stata messa in atto dalle minoranze in Parlamento: Movimento 5 Stelle, Sinistra Ecologia e Liberà e Lega Nord hanno marciato da Montecitorio al piazzale fronte palazzo del Quirinale. Vogliono dimostrare la loro indignazione per il modo in cui il Governo e la maggioranza stanno affrontando le riforme. Renzi non si ferma e va avanti, ma pare che il sit in abbia portato un risultato. I referendum. Ma cosa ha fatto scattare una protesta così clamorosa e colorita?

maria elena boschi riforme

Nel corso del pomeriggio alla Camera era in corso la discussione delle migliaia di emendamenti presentati dalle minoranze (in particolare da Sel) per la riforma costituzionale del Senato. Il capogruppo Pd, Zanda, cerca a modo suo una mediazione, ma viene riunita la conferenza dei capigruppo. Questa vota il contingentamento dei tempi: un sistema che permette di snellire i lavori del Parlamento. Una sorta di tagliola agli emendamenti. E’ qui che scatta il sit in. Le minoranze lasciano l’aula e, inseguite dai giornalisti, salgono al Quirinale. Non hanno mai pensato di andare da Napolitano, già convinte di sapere da che parte stia il Presidente della Repubblica. Sel, Lega e M5S attaccano la maggioranza e in particolare il movimento per la Padania esprime il suo dissenso sul contingentamento: “Se Renzi ha detto che ci sono mille giorni per le riforme, allora non sono 15”, In altre parole, niente deriva autoritaristica.

Il premier Matteo Renzi risponde, dicendo che il lavoro sulle riforme proseguirà: che ogni giorno perso con l’ostruzionismo è un punto in più nei sondaggi per il Governo. Renzi si è stancato di quelli che dicono sempre no. Interviene anche il ministro per le riforme Maria Elena Boschi: “Basta ostruzionismo. l’ultima parola sulle riforme spetterà ai cittadini con i referendum”.

 

aereo caduto mali

Aereo Air Algerie schiantato in Mali, trovato da esercito francese nel deserto

risultato amichevole milan

Milan perde 3-0 in amichevole contro l’Olympiacos a Toronto