in

Rifugi in Trentino: idee per una vacanza in montagna emozionante, tra natura e sport


Amate la montagna e siete alla ricerca di un itinerario insolito ed emozionante, all’insegna della natura e dello sport? Raggiungere un rifugio in Trentino tra settembre e ottobre è quanto di meglio si possa desiderare per vivere un’esperienza di viaggio autentica, godendo appieno della bellezza e delle suggestioni che solo la montagna riesce a regalare in queste prime settimane autunnali.

vacanze in trentino

Cieli tersi che segnano l’orizzonte, panorami commoventi che si aprono sulle vette innevate, albe improvvise e incredibilmente diverse l’una dall’altra sono alcune delle meraviglie che la natura riserva a quanti decidono di raggiungere una delle 146 “case degli alpinisti” sparse per il Trentino. Un viaggio in rifugio è la soluzione ideale sia che vogliate riscoprire il valore del silenzio, sia che siate alla ricerca di una nuova dimensione di socializzazione, che si consuma a cena e negli spazi comuni, dove potrete conoscere persone provenienti dal tutto il mondo: del resto accoglienza e ospitalità sono da sempre tratti distintivi di queste strutture, nate un tempo per offrire aiuto ai viandanti che non sapevano dove trascorrere la notte, o costretti a interrompere il cammino a causa del tempo avverso.

Qualche idea? Tra le proposte da considerare, c’è sicuramente quella offerta dal rifugio Capanna Cervino, ai piedi del Cimòn della Pala, che sarà lieto di accogliervi dal 20 settembre al 4 ottobre 2015 proponendovi un appetitoso menù completo rigorosamente trentino a soli 22 euro; le sorprese continuano nei due weekend successivi – 26-27 settembre e 3-4 ottobre – quando esperti conoscitori del territorio vi introdurranno alla scoperta dei segreti del cervo, considerato il re della foresta di Paneveggio.

Se amate la magia delle stelle, annotatevi in agenda l’appuntamento in programma al rifugio Roda di Vaèl in Val di Fassa il 26 e 27 settembre, dal suggestivo titolo “Un rifugio e le sue infinite stelle”: l’occasione migliore per ammirare il cielo e la sua bellezza sotto la guida esperta dell’Associazione Astrofili Trentini.

Appassionati di trekking ed escursionismo? Anche dopo il 20 settembre non mancano le occasioni per divertirsi a contatto con la natura, prendendo parte ad escursioni incredibilmente suggestive, dal Parco dello Stelvio al Brenta Trek Expert, fino ad arrivare al “Dolomiti Trek King” nella Val di Fassa: pacchetti diversi vi permettono di trascorrere da 3 a 6 notti in rifugio, facendovi vivere un’esperienza indimenticabile.

Che siate famiglie o escursionisti in solitaria, poco importa: i rifugi del Trentino hanno pensato a pacchetti-vacanza pronti a rispondere a tutte le esigenze, fino a ottobre inoltrato. Se vi abbiamo convinto a organizzare una vacanza tra natura e sport alla scoperta della dimensione più “emozionale” della montagna, date un’occhiata al sito dedicato ai rifugi del Trentino.

quelli che il calcio Nicola Savino

Quelli che il calcio anticipazioni 27 Settembre 2015: Enrico Brignano, Giulio Berruti, Baby K e Giusy Ferreri

migranti naufragio Agrigento

Libia, ucciso boss degli scafisti: media locali riferiscono la sua morte insieme a 8 miliziani