in ,

Rigopiano news, cellulare vittima: Paola, 40 ore di agonia in 13 strazianti messaggi

Tragedia Hotel Rigopiano news, emergono dettagli sconvolgenti dal cellulare di una delle 29 vittime della slavina che lo scorso 18 gennaio inghiottì la struttura alberghiera di Farindola.

Il contenuto dei messaggi che Paola Tommasini, morta dopo 40 ore di agonia sotto i detriti e la neve, ha cercato disperatamente di inviare per chiedere aiuto, sono stati resi noti. Parole strazianti che la donna prima di morire ha scritto su WhatsApp invano, perché sul posto la linea telefonica era saltata e le sue richieste di aiuto non sono mai arrivate a destinazione. La ulteriore prova, questa, che non tutti gli ospiti del resort sono morti sul colpo e c’è chi per giorni sotto quelle macerie ha sperato fino all’ultimo di poter essere tratto in salvo. I contenuti di quei messaggi sono ora agli atti dell’inchiesta della Procura di Pescara che proprio pochi giorni fa ha iscritto  sei nomi nel registro degli indagati.

Sono state quaranta le ore di agonia di Paola Tomassini. Prima di morire ha scritto 13 messaggi e tentato inutilmente di fare 15 telefonate. Le sue parole, rilette oggi con la consapevolezza di quanto accaduto, ora che l’inchiesta sta appunto cercando di appurare se davvero vi fu ritardo nei soccorsi, sono da brivido: alle 16.54, pochi minuti dopo la valanga, chiedeva “Aiuto” via Whatsapp. Subito dopo scriveva: “Sono bloccata dalle macerie, aiutoooo”; alle 17.20 manda due messaggi a un’amica chiedendole di dare l’allarme. Alle 17.26 un altro messaggio: “C’è stata un’esplosione”. Poi le sue speranze si fanno comprensibilmente sempre più labili. Paola capisce che forse per lei non c’è più possibilità di uscire viva da lì sotto e il suo pensiero va allora ai suoi affetti: “Vi amo tutti salutami mamma”, scrive accompagnando il suo ultimo messaggio con un cuore.

Paola Tomassini era originaria di Montalto, aveva 46 anni e lavorava all’autogrill di Campofilone sull’autostrada A14. Si trovava all’hotel Rigopiano con il fidanzato Marco Vagnarelli, stavano facendo una breve vacanza. Anche lui è morto sotto le macerie.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

Medico inglese faceva mastectomie a pazienti sane per soldi, arrestato

Medico inglese effettuava mastectomie inutili per soldi a pazienti sane: arrestato

cistite, cistite cause, cistite rimedi naturali, cistite rimedi, cistite alimentazione, cistite rimedi naturali immediati, cistite rimedi naturali limone,

Cistite: cause e rimedi naturali per sentirsi meglio