in ,

Rigopiano valanga news: cellulari non appartenenti alle vittime trovati tra le macerie

A quasi un mese dalla tragedia che ha colpito l’hotel Rigopiano, a Farindola, sul Gran Sasso, dove 29 persone hanno perso la vita perché travolte dalla slavina che ha inghiottito l’albergo, una indiscrezione che fa gelare il sangue. Mentre le indagini atte a stabilire di chi possa essere la responsabilità di quanto accaduto, oggi 15 febbraio i Carabinieri del Ris sono tornati sul posto per compiere ulteriori accertamenti e verifiche tra i detriti.

Riferisce Fanpage.it che durante i sopralluoghi le forze dell’ordine avrebbero trovato alcuni telefonini che non apparterrebbero a nessuna delle vittime decedute sotto i detriti, né ai due superstiti. A chi appartengono quegli smartphone?

Leggi anche: Rigopiano valanga news: le 29 vittime quasi tutte morte sul colpo

I dispositivi elettronici sarebbero stati rinvenuti laddove prima avevano sede le stanze dell’hotel: un ritrovamento allarmante, questo, sul quale stanno già indagando i Ris coadiuvati da un gruppo speciale dei vigili del fuoco di Firenze e Pisa, il nucleo Usar, specializzato nell’intervento in aree distrutte da eventi sismici, esplosioni, crolli o dissesti statici e idrogeologici e anche gli uomini della Forestale. Previsti accertamenti anche per domani

Volley, Samuele Papi si ritira a 44 anni: “Sarà la mia ultima stagione”

star piu ricche del 2016

Tendenze tagli capelli 2017: da Lady Gaga a Katy Perry, i look da vip delle bionde [FOTO]