in ,

Rigopiano valanga news, mail dall’hotel prima della tragedia: “Situazione preoccupante”

Potrebbe essere il 30enne senegalese che da ieri risultava ufficialmente tra i dispersi la sesta vittima estratta dalle macerie dell’Hotel Rigopiano, a Farindola, seppellito da una slavina lo scorso 18 gennaio. L’indiscrezione non è stata però ancora confermata.

Una valanga di 40-60 mila tonnellate, che precipitando ha raggiunto i 100 km orari e la potenza equivalente a 4.000 tir a pieno carico, ha lasciato solo detriti e metri di neve dove sorgeva la struttura alberghiera diventata gabbia per tutti i presenti, 23 dei quali ancora intrappolati al suo interno. Si apprende che il 18 gennaio dall’Hotel Rigopiano era partita una mail con un’esplicita richiesta di aiuto al Prefetto di Pescara, al presidente della Provincia, alla polizia provinciale e al sindaco di Farindola; mail che segnalava l’imminente pericolo e l’urgenza di un aiuto: “La situazione sta diventando preoccupante”. La mail è stata acquisita agli atti dell’inchiesta della procura di Pescara.

Intanto si continua a scavare senza sosta alla ricerca dei dispersi, che secondo la prefettura di Pescara e i vigili del fuoco sono ancora 23. Si scava con attrezzi a mani nude, ma la speranza di trovare qualcuno ancora in vita si fa sempre più remota.

valanga hotel rigopiano

50 Sfumature di Rosso

50 Sfumature di Nero: trama, cast, data di uscita del film con Jamie Dornan e Dakota Johnson (TRAILER)

pomeriggio 5

Anticipazioni Pomeriggio 5 lunedì 23 gennaio 2017: valanga Rigopiano news e Isola dei Famosi 2017