in ,

Rimini cadavere in valigia: a chi appartiene il corpo, emersi i primi dettagli

Rimini cadavere in valigia: ci sono novità sul macabro ritrovamento fatto ieri nel porto di Rimini da due amici che mentre stavano lavorando alla rimessa in acqua di una barca hanno scorto la valigia galleggiare. Un cadavere in decomposizione chiuso dentro un trolley di colore blu, che da un primo esame sembrava essere quello di una donna dai tratti somatici orientali.

>>> Rimini cadavere in valigia: parla il testimone che ha ritrovato i resti umani <<<

La conferma è arrivata: il corpo è in effetti di una donna di origine orientale sui 40 anni, alta circa 1,70 metri e di corporatura molto magra. Il cadavere era in stato di decomposizione perché, secondo i primi accertamenti, la morte della donna risalirebbe a circa 10 giorni fa.

Il cadavere era nudo, raggomitolato dentro la valigia. Su di esso da un primo esame non sarebbero emersi segni di ferite. La morte potrebbe essere avvenuta ovunque, in quanto non si sa dove la valigia sia stata gettata in mare e per quale distanza sia stata trascinata dalla corrente. Le indagini vanno avanti a tutto campo, si indaga per omicidio. Domani 27 marzo sarà eseguita l’autopsia.

Dove vedere Germania Ucraina

Dove vedere Azerbaijan – Germania, Rojadirecta info: ora diretta tv e streaming gratis

Wilshere Roma

Calciomercato Roma tutte le trattative: Wilshere l’ultime idea, c’è anche il Milan