in ,

Rimini, donna di 46 anni picchiata e stuprata da due marocchini

Una donna di 46 anni senza fissa dimora è stata picchiata e stuprata da due uomini di origine marocchina; l’episodio è accaduto in una ex colonia abbandonata sul lungomare di Rimini nella notte tra giovedì e venerdì. La donna si era rifugiata nelle stanze dell’ex colonia, qui è stata raggiunta dai due uomini e sono iniziate le percosse: uno la picchiava mentre l’altro la teneva ferma.

Prima è stata rotta la mandibola della donna, poi sono iniziati gli abusi; i due marocchini, in Italia clandestinamente, hanno rubato il cellulare della vittima e poi l’hanno chiusa a chiave all’interno di una delle stanze. Per paura di incontrare i suoi aggressori, la donna è rimasta all’interno dell’ex colonia fino a venerdì pomeriggio quando è riuscita a forzare la porta e a scappare.

Una volta in strada la donna ha subito chiesto aiuto ed è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno chiamato il 118; in ospedale la visita ginecologica ha confermato l’avvenuta violenza e così sono stati allertati i carabinieri che hanno avviato immediatamente le indagini riuscendo ad individuare i due stranieri, di 19 e 21 anni che erano ancora all’interno dell’ex colonia.

Richiedere la cartella clinica in ospedale

Richiedere la cartella clinica all’ospedale: ecco come fare

Bandiere Blu 2016 nelle Marche: dove andare al mare questa estate, tra natura e tradizione