in ,

Rimini: giovane paziente violentata in ospedale, arrestato operatore socio-sanitario

Rimini: giovane paziente violentata in ospedale. Arrestato nella notte dai carabinieri della compagnia di Riccione, a seguito di un’indagine condotta dalla Procura di Rimini, un operatore socio-sanitario, in servizio presso l’ospedale civile di Cattolica (Rimini).

L’uomo, che ha 66 anni, è accusato di stupro ai danni di una ragazza ricoverata nella struttura sanitaria di cui sopra, dove l’indagato presta servizio. A suo carico emessa un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. I dettagli sull’episodio che stanno emergendo in queste ore sono agghiaccianti. La vittima, una ragazza di 25 anni, sottoposta ad intervento chirurgico e ancora semi-incosciente per gli effetti della anestesia, si è però accorta che un uomo la stava palpeggiando nelle parti intime.

Le news di oggi con UrbanPost —> Fabrizio Frizzi malore: annullata puntata de L’Eredità di oggi

Lo squallido episodio sarebbe avvenuto quando l’operatore socio-sanitario e la paziente erano soli nella cosiddetta ‘stanza del risveglio’ post operatorio. Sebbene impossibilitata a parlare per via del torpore, la ragazza ha cercato, per quanto le fosse possibile, di respingerlo e ribellarsi agli abusi, ma l’uomo avrebbe continuato a metterle le mani addosso. Non pago, anche dopo (sempre secondo la ricostruzione fatta da i carabinieri), durante il trasferimento in ascensore avrebbe approfittato di lei. Una volta trasportata in camera, la ragazza (originaria del Bangladesh), è scoppiata a piangere raccontando in inglese alle altre pazienti quello che le era capitato, facendo proprio riferimento all’uomo arrestato oggi.

La vicenda risale allo scorso 18 settembre. Dopo la denuncia del marito della paziente sono scattate le indagini, culminate nell’arresto dell’operatore socio sanitario. L’inchiesta dell’Arma, denominata ‘Longa manus’, anche grazie alle testimonianze e alla piena collaborazione delle autorità sanitarie, è giunta in breve tempo alla soluzione, in virtù di numerosi indizi di colpevolezza raccolti a carico dell’indagato. Il responsabile della presunta violenza sessuale è un operatore sanitario di 66 anni, originario della provincia di Foggia da tempo in servizio a Cattolica e residente nel comune di Montescudo-Montecolombo. La donna che lo accusa lo ha descritto nei minimi dettagli, facendo anche riferimento all’uniforme dell’OSS (camice azzurro e pantaloni bianchi) che indossava al momento dell’accaduto, quando l’uomo stava prestando servizio in ospedale. La sua identificazione è stata dunque repentina.

Diretta Maccabi Tel Aviv-Olimpia Milano

Diretta Real Madrid – Olimpia Milano dove vedere in tv e streaming gratis Basket Eurolega

fabrizio frizzi malore news

Fabrizio Frizzi malore, news condizioni di salute: cosa è successo al conduttore de L’Eredità