in

Rimini Meeting 2014: date, ospiti ed eventi

Anche quest’anno le personalità più interessanti del panorama internazionale si ritrovano a Rimini in occasione del Meeting per l’amicizia tra i popoli, la grande manifestazione messa in piedi da Comunione e Liberazione che accende i riflettori su attualità, cultura e fede.

Dal 24 al 30 agosto 2014 il nuovo quartiere fieristico della città (via Emilia 155) ospiterà cento convegni, diciassette spettacoli, dieci manifestazioni sportive e quattordici mostre. Oltre a un numero impressionante di visitatori, che proviene da ventiquattro paesi del mondo e raggiunge ogni anno la media di 600.000 presenze.

“Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. Il destino non ha lasciato solo l’uomo” è lo slogan scelto per questa 25 esima edizione, che avrà come filo conduttore l’esperienza del viaggio e le domande esistenziali con cui l’uomo – a prescindere dalla latitudine in cui si trova – dovrà sempre confrontarsi.

ministro salute ospite Meeting Rimini 2014

Una sfida appassionante, che come di consueto verrà affrontata attraverso il pensiero dei più autorevoli esponenti del mondo della cultura italiana e internazionale. Come da tradizione, è atteso un gran numero di politici: il ministro della salute Beatrice Lorenzin, il ministro della scuola Stefania Giannini, quello dell’agricoltura Maurizio Martina e Maurizio Lupi. Presenti all’appello anche il sindaco di Firenze e il patron di Eataly Oscar Farinetti.

Riporto solo una selezione (assai personale!) di alcuni interessanti appuntamenti che vale la pena segnarsi in agenda:

1. La mostra intitolata “All’origine della comunicazione e della comunità dell’Antica Siria” (presentata domenica 24, ore 17, Sala 3D);

2. La mostra “Tolstoj, il grido e le risposte”, raccontata in anteprima domenica 24 alle ore 19 al Caffè Letterario A3;

3. “Io, un sassetto tra le stelle”, esecuzione di una suite tratta da “La strada” di Federico Fellini ad opera della Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo (domenica 24, ore 21:45, Auditorium Intesa Sanpaolo D5);

4. La presentazione del libro di Stefano Lucchini “La lezione di Obama. Come vincere le elezioni nell’era della politica 2.0” (lunedì 25, ore 15 al Caffè letterario A3);

5. Lo spettacolo di teatro acrobatico kenyano intitolato “Una fame che ci vedo” (lunedì 25 e martedì 26, ore 20, International Arena);

6. “Senza bellezza il vivere è una noia”, workshop a cui partecipano, tra gli altri, il presidente di Bologna Fiere Duccio Campagnoli, e la storica dell’arte Mariella Carlotti (martedì 26, ore 19, Sala Tiglio A6);

7. L’incontro dal titolo “Ucraina, il realismo della speranza” che vede tra i relatori Constantin Sigov, Filosofo e Docente all’Università Nazionale di Kiev-Mohyla (martedì 26, ore 21:45, Sala  Neri Conai);

8. L’incontro che proverà a far luce sulle ragioni che hanno portato alla secolarizzazione dell’Europa condotto dai docenti Brad Gregory dell’Università di Notre Dame (Stati Uniti) e Adrian Pabst, dell’Università di Canterbury (mercoledì 27, ore 15, Sala 3D);

9. “Micro credito per lo sviluppo”, incontro sul progetto Petroleum, a cui interverrà, tra gli altri, il presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti (giovedì 28, ore 15, Sala Tiglio A6)

10. Il futuro della ricerca in ambito medico è al centro del dibattito a cui presenzierà il ministro della salute Beatrice Lorenzin (venerdì 29, ore 15, Sala Nei Conai).

La manifestazione sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 24 circa. Consulta il ricchissimo programma di eventi (tutti ad ingresso gratuito, ad eccezione degli spettacoli) sul sito ufficiale.

 

ispezioni locali Mcdonald's in Russia

Mosca contro McDonald’s: presunte violazioni norme igieniche, ispezioni in tutta la Russia

jennifer aniston

Brad Pitt ama ancora Jennifer Aniston, lo rivela un medium amico dell’attore