in ,

Rinnovo passaporto 2016: come funziona, dove si fa e costi rinnovo

Con l’avvicinarsi dell’estate è inevitabile non iniziare a pensare alle vacanze e sono molti gli italiani che scelgono mete estere per trascorrere un periodo di relax; al di fuori dell’Unione Europea non basta la semplice carta d’identità e per questo bisogna munirsi di passaporto. Una delle principali preoccupazioni riguarda il rinnovo di questo documento, ecco alcune notizie utili su costi e su come fare il rinnovo passaporto nel 2016.

Iniziamo con le buone notizie, dal 24 giugno 2014 non bisogna più pagare l’importa annuale che è stata ufficialmente abolita; la cancellazione di questa tassa però ha fatto aumentare di conseguenza il costo della marca da bollo per il rinnovo, che è passata da 40,29 euro a 73,50 euro, acquistabile in qualsiasi tabaccaio autorizzato. Per il rinnovo bisogna far fronte all’ultimo importo indicato e ad un versamento di 42,50 euro tramite bollettino postale prestampato o bollettino generico da intestare al Dipartimento del Tesoro.

Per richiedere il rinnovo sarà necessario scaricare il modulo di domanda, a cui andranno allegate 2 fototessere a sfondo bianco secondo i dettami della Polizia di Stato, documento d’identità valido sia in originale che in copia, vecchio passaporto, la marca da bollo e la ricevuta del versamento. Per quanto riguarda le tempistiche, se vi recherete direttamente in Questura, ci sarà da attendere circa una settimana mentre si parla di circa 15 giorni se si svolgono le procedure presso uffici comunali o postali.

Leicester City

Premier League, Sunderland – Leicester probabili formazioni e ultime notizie

Banca Centrale Europea lavoro 2016

Banca Centrale Europea lavora con noi 2016: posizioni aperte e stage