in

Rio Ferdinand dal calcio alla boxe: un documentario racconterà la sua trasformazione in pugile

Due anni fa Rio Ferdinand abbandonò il calcio, dopo aver vinto praticamente tutto con il Manchester United. L’ex calciatore appende le scarpette al chiodo e prende i guantoni: Ferdinand, infatti, si dà alla boxe e in un documentario racconterà tutti i suoi allenamenti per diventare un pugile professionista fino al suo primo incontro sul ring.

L’ex calciatore ha raccontato: “E’ uno sport che mi ha sempre appassionato. Non c’è niente come la boxe per il corpo e la mente. Sfidare me stesso in questa cosa mi eccita molto e sono pronto” Queste le parole dell’ex difensore del Manchester United, adesso pugile. Rio Ferdinand, dunque, ha sempre coltivato questa passione e pensare che Mario Balotelli ne stava per fare le spese sfiorando la rissa dopo un derby di Manchester molto acceso.

Rio Ferdinand è alto un metro e ottantuno per ottantadue chili di peso. Il neo pugile, dunque, rientra a pieno nella categoria dei pesi massimi.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Diretta Barcellona-Olympiakos dove vedere in tv e streaming

Diretta Barcellona – Eibar dove vedere in tv e streaming gratis Liga

Fabri Fibra Stavo pensando a te testo e video

Fabri Fibra nuovo singolo: da venerdì 22 settembre “Stavo pensando a te” in rotazione radiofonica