in

Risparmio energetico iPhone, tutti i vantaggi e gli svantaggi


L’aggiornamento iOS 9, e successivi, ha dato via ad un nuovo corso nell’utilizzo di iPhone. Sarà infatti possibile impostare la voce “risparmio energetico“. Un bel vantaggio a livello di durata di batteria, ma non immune da svantaggi. Partiamo dall’inizio, dalle impostazioni. Se accedete alla voce “batteria” sarà possibile vedere quello di cui stiamo parlando e decidere se attivare o meno il risparmio. Ma cosa comporta in termini concreti?

CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DI URBAN TECH

Piccolo inciso: potete impostarlo direttamente, oppure automaticamente apparirà un pop up sul display, qualora la vostra batteria scendesse al di sotto del 20% di autonomia. Immaginiamo di attivare la voce. La prima conseguenza è la sicurezza di guadagnare qualche ora sull’eventuale spegnimento. Ne conseguirà però un peggioramento delle prestazioni generali del dispositivo. Il risparmio energetico disattiverà alcune funzionalità, come gli aggiornamenti delle app in automatico e alcuni effetti visivi. Altra conseguenza da tenere conto è relativa al blocco schermo, automaticamente impostato a 30 secondi.

Possiamo dire con certezza che l’intera reattività del sistema risulterà diminuita dal risparmio energetico, cioè ci sarà un calo nelle prestazioni della CPU. Ovviamente a mali estremi, batteria quasi scarica, estremi rimedi, risparmio energetico. Il risultato sul vostro iPhone sarà assicurato, al di là del calo di prestazioni.

Photo Credits shutterstock.com

svezzamento, svezzamento neonati, svezzamento neonati come iniziare, svezzamento dal latte materno, quando introdurre il latte vaccino, svezzamento neonati latte vaccino, svezzamento neonati latte intero o scremato,

Svezzamento bambini: come e quando passare dal latte materno a quello vaccino

pasqua 2016, pranzo di pasqua 2016, pasqua 2016 come apparecchiare la tavola, pasqua 2016 come apparecchiare la tavola per il pranzo, pasqua 2016 idee originali, pasqua 2016 idee originali per apparecchiare la tavola,

Pasqua 2016: idee originali e uniche per la tavola del pranzo