in ,

Ritiro patente per chi parla al cellulare alla guida: sarà legge entro l’estate

Ritiro patente per chi parla al cellulare mentre guida? Non è una bufala. Il Governo è al lavoro per far diventare il provvedimento legge entro l’estate. Lo riporta, in data odierna, Il Sole 24 Ore che si sofferma anche su altri due punti che saranno discussi nel Decreto Legislativo 150/2017. Infatti, oltre al ritiro immediato della patente per chi viene beccato mentre alla guida parla al telefonino, ci saranno altri due punti che muteranno per il codice della strada.

Tutti gli incidenti mortali su strada delle ultime settimane

Il Governo, anche in seguito alla prematura scomparsa di Michele Scarponi, vuole tutelare i ciclisti da strada. Entrerà in vigore il divieto di sorpassare ciclisti se c’è uno spazio laterale minore di un metro e mezzo. E ancora, sempre secondo il quotidiano esperto di politica e finanza, entro l’estate diventerà finalmente legge, grazie al D.Lgs. 150/2017, il controllo automatico per scoprire più facilmente chi circola senza assicurazione Rc auto.

Tutto sul mondo delle news con UrbanPost

Il codice della Strada, dunque, subirà delle variazioni entro l’estate 2017. E la notizia più importante è che troverà conferma quanto circolato nelle settimane precedenti: la patente sarà ritirata a coloro che verranno pescati al telefono mentre sono alla guida.

Genova incidente, Cinque Terre: traghetto contro scogli, non ci sono feriti

House of Cards 5 Trailer Sky, uscita, cast, anticipazioni: Frank Underwood pronto a tornare, il nuovo VIDEO