in ,

Rivelazioni sulla morte di Lady Diana: spuntano piste sul presunto omicidio

Si riapre il giallo sulla morte di Lady Diana e Dodi Al Fayed. E pensare che nel 2008, appena cinque anni fa, c’era stata l’archiviazione delle indagini che appuravano il fatto come “incidente” e la responsabilità era attribuita all’autista Henry Paul. Scotland Yard sta prendendo in esame nuove informazioni secondo le quali, la principessa e il suo compagno sarebbero stati assassinati. Questa ipotesi è sempre stata sostenuta ed appoggiata dal padre di Dodi e, in questa indagine, c’è da includere anche un riferimento al diario segreto di Diana. Diana Spencer

Il Daily Mirror, in esclusiva, rivela ulteriori particolari sulle nuove informazioni che Scotland Yard ha ricevuto da fonti militari sulla morte di Diana Spencer e nelle quali sarebbero coinvolte le cosiddette “Sas”, ovvero le forze speciali britanniche. I nuovi scottanti elementi, secondo il Mirror, sono emersi durante il secondo processo a carico del sergente Danny Nightingale, davanti alla corte marziale. Le informazioni sono contenute in una lettera inviata al comandante del reggimento delle Sas (Special Air Service) dai suoceri di un cecchino dell’unità, del quale non si conosce il nome ed è indicato solo come ‘soldato N.’ Quest’ultimo era un ex coinquilino del sergente Danny Nightingale e nello scritto rivelava che le Sas erano coinvolte nella morte della principessa Diana.

Scotland Yard ha sottolineato che l’iniziativa non comporta una riapertura dell’inchiesta sulla morte di Diana e non ha nulla a che vedere con la cosiddetta Operation Paget, l’indagine voluta da Lord Stevens che, nel 2006, aveva dipanato le teorie del complotto. Da parte dei principi William e Harry non ci saranno reazioni ufficiali a quanto detto, né tanto meno da Clarence House, l’ufficio del principe Carlo. Mohammed al Fayed, padre di Dodi, ha fatto sapere che sta seguendo con molto interesse i nuovi sviluppi della faccenda. Nel 2008 una giuria britannica ha concluso che la morte di Diana e Dodi è stato il risultato di una guida dissennata da parte di Henry Paul, per seminare i paparazzi, colpevolizzandolo poi, di essersi messo al volante ubriaco.

dieta del digiuno intermittente

Dieta dello yogurt, come dimagrire 5 chili in pochissimi giorni

Siria armi chimiche

Siria: a Damasco arriva la squadra degli ispettori Onu