in ,

Roberta Ragusa, Antonio Logli intercettato: parlò di dettagli che non poteva conoscere

In attesa che si apra il processo che vedrà imputato Antonio Logli, sospettato di avere ucciso sua moglie, Roberta Ragusa, la notte del 12 gennaio 2013, sono tante le indiscrezioni diffuse a mezzo stampa in questi giorni. Le indagini sul caso sono state ufficialmente chiuse, e la posizione del marito della bella mamma di Gello è a dir poco compromessa. Al di là di quella che sarà la sua strategia difensiva in sede di processo, esiste tutta una serie di suoi comportamenti – già da tempo al vaglio degli inquirenti – inconfutabilmente sospetti e ambigui, emersi durante le indagini e che, se non chiariti ‘oltre ogni ragionevole dubbio’, diventeranno i tasselli di un impianto accusatorio che la sua difesa difficilmente potrà smantellare.Roberta Ragusa novità indagini

Durante la puntata di Quarto Grado andata in onda il 3 ottobre, su Rete 4, si è parlato dell’altissimo stato di tensione che vigeva in casa Logli prima della scomparsa di Roberta. Si aggiunga poi che l’indagato ha commesso non pochi passi falsi che hanno contribuito ad alimentare i sospetti su di lui. Ma l’elemento che più di tutti induce a pensare che Logli abbia qualcosa da nascondere, è svelato da una delle intercettazioni fatte dagli inquirenti, proprio nel gennaio 2013, poco tempo dopo la sparizione di Roberta. Logli stava seguendo Quarto Grado, e mentre si parlava di sua moglie e il super testimone Loris Gozi raccontava davanti alle telecamere la sua verità – che tutti ormai conosciamo – fece una telefonata alquanto strana.

Una chiamata improvvisa ad un suo amico e collaboratore, per chiedergli di andare a verificare se in via Gigli (non una strada a caso, ma la strada in cui Gozi dice di aver visto Logli litigare con sua moglie la notte della scomparsa), a una certa distanza, è possibile distinguere persone o auto, di notte. Se realmente estraneo alle accuse mossegli, come faceva Antonio Logli a conoscere il punto esatto in cui il testimone dice di averlo visto con Roberta, se al tempo di quella telefonata il luogo dell’avvistamento era ancora sconosciuto in quanto mai fornito né in trasmissione né dagli inquirenti?

'ndrangheta arresti umbria

Chi è l’uomo trentenne che ha ucciso la moglie e si è tolto la vita a Rimini

Michelle Hunziker citata in giudizio per diffamazione

Michelle Hunziker accusata di diffamazione per un servizio a “Striscia la Notizia”