in

Roberta Ragusa: la figlia in tv per la prima volta, le parole inaspettate su Sara Calzolaio

Roberta Ragusa news: i figli suoi e di Antonio Logli ospiti in studio a Quarto Grado ieri, venerdì 28 giugno 2019. Alessia e Daniele Logli tentano il tutto per tutto pur di salvare il padre dal carcere. Sì, perché il prossimo 10 luglio la Corte di Cassazione si pronuncerà sulla condanna in secondo grado a 20 anni di reclusione per l’uomo, riconosciuto colpevole anche in Appello dell’omicidio della moglie e della distruzione del suo cadavere.

Roberta Ragusa: la figlia Alessia per la prima volta in tv, ecco le sue parole

Roberta Ragusa scomparve la notte a cavallo tra il 13 e 14 gennaio 2012 e il suo corpo non è mai stato ritrovato. Alessia Logli, così come il fratello, è convinta dell’innocenza di suo padre. La notte in cui Roberta scomparve la ragazzina, al tempo dodicenne, dice di non aver sentito niente. Nessun grido che potesse ricondurre alla presunta lite tra i coniugi che, secondo la ricostruzione della magistratura, avrebbe fatto scaturire la fuga della donna in pigiama, nel cuore della notte, e il conseguente inseguimento di Antonio Logli che l’avrebbe uccisa e fatta sparire.

Alessia ha reso noto l’ultimo ricordo della madre, quella stessa sera del 13 gennaio: “Mi accompagnò a letto per dormire, mi diede l’ultima carezza, lei lo faceva sempre. Mi disse che poi sarebbe venuta anche lei a dormire …”. Poi a Gianluigi Nuzzi che la intervistava ha detto: “Io stavo sempre con mamma, la nostra era una famiglia apparentemente normale. C’erano dei bisticci normali, come in ogni famiglia …”. La ragazza, oggi 18enne, ha ammesso alcune litigate in casa tra i genitori: “Discussioni sì, ma nulla fuori dal normale, ecco”. Accanto a lei il fratello Daniele, che ha appoggiato le sue parole, rafforzandole. Anche lui quella notte non sentì niente. Non udì i genitori litigare furiosamente, sebbene la sua camera da letto fosse accanto al punto della casa dove, secondo quanto ricostruito dalla inchiesta, si sarebbe consumato il diverbio tra Roberta e Antonio. Daniele nel ricostruire i fatti ha più volte chiamato la madre “Roberta” e non “mamma”.

Sara Logli: “Se papà andrà in carcere Sara resterà con me e Daniele”

Sara Logli ha pronunciato parole inaspettate su Sara Calzolaio, sua ex baby sitter oggi compagna del padre, all’epoca dei fatti amante di Logli: “Se papà andrà in carcere Sara resterà con me e Daniele”, ha detto Alessia. Antonio Logli ha giurato sul bene che vuole ai suoi figli di non avere nulla a che fare con la scomparsa o con il possibile omicidio della moglie. I figli, escludendo l’omicidio, hanno dunque fatto questa ipotesi: credono che Roberta sia stata presa da qualcuno, sequestrata, e che non abbia più potuto fare ritorno a casa. Partono comunque da un presupposto inconfutabile: il loro papà non può averle fatto del male.

Potrebbe interessarti anche: Roberta Ragusa figlia: atroci litigate con Sara Calzolaio, intercettazioni sconvolgenti

milano pride 2019

Milano Pride 2019, aprirà le danze un carro di migranti: è polemica

sea watch 3 guardia finanza

Sea Watch 3, sperona la Guardia di Finanza: attimi di terrore