in ,

Roberta Ragusa news: Alba Parietti a Mattino 5 contesta il criminologo Massimo Picozzi

Oggi a Mattino 5, Federica Panicucci ha approfondito il contenuto di alcune intercettazioni fatte dagli inquirenti ad Antonio Logli, relativamente al caso sulla morte di Roberta Ragusa. In studio con la conduttrice, Alba Parietti in veste di opinionista e Massimo Picozzi, psichiatra e criminologo, volto noto della tv.

Ricostruito il quadro della situazione, dal quale emerge la posizione altamente compromessa dell’unico indagato per la sparizione e morte della mamma di Gello di San Giuliano, i toni del dibattito in studio si sono accesi. Garantista fino all’ultimo, Picozzi ha infatti difeso Antonio Logli, sostenendo che le 100 contestazioni mossegli dalla Procura di Pisa non costruiscono una prova, ma soltanto indizi. Le sue affermazioni in difesa dell’indagato, le cui plurime bugie e contraddizioni sono state ampiamente acclarate durante le indagini sul caso, hanno indispettito Alba Parietti.

L’opinionista non ha infatti avuto alcuna remora nel contestare le tesi del criminologo, accusandolo di essere sempre possibilista quando si tratta della presunta colpevolezza di un uomo. “Voi esperti, solitamente uomini eruditi, difendete a spada trattagli uomini, anche quando vi sono prove inconfutabili della loro colpevolezza” – ha detto la Parietti – “Questa donna non può essere sparita nel nulla!”. Il dibattito si è poi acquietato ma ha comunque lasciato aperti molti interrogativi: i primi di dicembre sarà o meno emesso il rinvio a giudizio per Logli? La Procura riterrà opportuno procedere contro di lui a fronte delle innumerevoli contraddizioni in cui l’uomo è caduto? E ancora, quale peso avranno le parole dei tre testimoni che lo inchiodano in via Gigli, insieme a Roberta, proprio la notte della sua scomparsa?

10 pezzi intramontabili che non possono mancare nel tuo armadio

ricerche corpo roberta ragusa

Pomeriggio 5, anticipazioni 10 novembre: Antonio Logli contro il super testimone “è lui l’assassino”