in

Roberta Ragusa news, Antonio Logli a Quarto Grado giura sui figli: “Non ho ucciso mia moglie, sono innocente”

Roberta Ragusa news: Antonio Logli ‘processato’ in diretta televisiva ieri sera 26 ottobre a Quarto Grado. Il marito della donna scomparsa nella notte fra il 13 e 14 gennaio 2012, condannato in primo e secondo grado a 20 anni di reclusione, in attesa della sentenza delle Cassazione, ha deciso di difendersi in tv. Non aveva mai parlato prima, in tutti questi anni, perché “ho seguito le indicazioni e i consigli dei miei avvocati” convinto che nei tribunali sarebbe emersa “la mia innocenza, perché io non ho fatto del male a Roberta. Così però non è stato, e mi dispiace doverlo dire”.

Antonio Logli giura sui figli di essere innocente

“Babbo, giurami che non hai mai fatto niente alla mamma”, così il figlio Daniele Logli (lungamente intervistato nella precedente puntata del programma di Retequattro che lo ha ospitato in studio per difendere il padre) seduto accanto a lui nel divano di casa. “Lo giuro su quello che ho di più caro, i miei figli”, ha ribadito il marito di Roberta Ragusa. Durante la diretta Logli è stato tempestato di domande, molte figlie dei dubbi dei presenti in studio, altre davano voce ai capi d’accusa rivolti all’imputato dalla Procura. Lui ha risposto ad ogni interrogativo, dando una spiegazione ad ogni circostanza giudicata anomala. Incalzato più volte, non ha mai perso il suo tipico amplomb senza mai scomporsi, tradire rabbia e/o insicurezza.

“Se avessi capito che mio padre è un assassino avrei preso mia sorella e sarei andato via da questa casa”, ha spiegato il figlio di Logli, convinto non solo dell’innocenza del padre ma anche del fatto che probabilmente la madre sia ancora in vita. Logli ha ammesso di avere tradito la moglie ma ciò non significa, a suo dire, necessariamente essere un assassino. A casa “c’erano discussioni come in tutte le famiglie, ma mai avrei fatto una cosa del genere, mai l’avrei uccisa”. Poi ha puntato il dito verso la magistratura: “Hanno rovinato la vita a me e ai miei figli. Quello che può accadere a me può succedere a tutti, non so che altro aggiungere. I miei difensori hanno smontato punto per punto le accuse che mi sono state mosse ma non è servito a niente. Ciò che dico io non è mai attendibile per i giudici”.

ROBERTA RAGUSA figlio

“Uomini e donne”, lite tra Lorenzo Riccardi e Nicolò Ferrari? Ecco cosa è successo!

Il marito dice alla moglie di portare la piccola a dormire. Però, quando la donna controlla la culla resta choccata per quello che vede