in ,

Roberta Ragusa, testimone oculare: “Vidi una donna uscire da casa di Antonio Logli”

In attesa che il 18 novembre prossimo Antonio Logli compaia davanti al gip di Pisa, Elsa Iadaresta, chiamata a decidere se rinviarlo o meno a giudizio per il presunto omicidio della moglie Roberta Ragusa, le ultime indiscrezioni riferiscono di un possibile rinvio della stessa in quanto sarebbero in corso ulteriori accertamenti della Procura sul caso, alla luce dei recenti sviluppi emersi in merito alla scomparsa della mamma di Gello.

Sarà importante il ruolo di diversi testimoni chiave nell’eventuale processo a carico di Logli, già sentiti nella precedente inchiesta e che ora potrebbero essere nuovamente interpellati dai magistrati. Tra questi il signor Campisi, che intervistato da Pomeriggio 5 ha riferito quanto già detto agli inquirenti all’epoca dei fatti: “Quella notte ho sentito un urlo, ho visto una donna in vestaglia uscire dal cancellino di casa Logli, ha attirato la mia attenzione perché era tardi, lei a piedi, da sola”.

“Il periodo era gennaio, ma non posso dire con certezza che fosse la notte del 13 gennaio, quando scomparve la signora Ragusa. C’era tanta nebbia, era buio, è stato un attimo, pochi secondi, l’ho sempre detto anche agli inquirenti: non posso dire con certezza che fosse Roberta Ragusa” – ha spiegato il testimone – “Era sola, a piedi, ed è salita spontaneamente su un fuoristrada Toyota anni ’80. Prima di vederla e arrivare davanti alla casa di Logli ho sentito un urlo di donna. Da allora non sono riuscito a ricordare altri particolari”. Quella donna era Roberta Ragusa?

Maurizio Costanzo Show ospiti

Maurizio Costanzo Show ospiti 13 novembre 2016: la telefonata di Ivana Trump (FOTO)

nougat

Aggiornamento Android 7.0 Nougat Samsung Galaxy S7 e S7 Edge G935FXXU1ZPK4 e G930FXXU1ZPK4 Vodafone, Tim, Wind e Tre Italia download link nuova Beta per