in

Roberto Benigni, flop di Tutto Dante su Rai 2

Doveva essere una dei tre assi per risollevare Rai 2, insieme a The Voice of Italy e a Detto Fatto, e invece è diventato un’ennesimo flop della seconda rete. Tutto Dante di Roberto Benigni doveva rialzare gli ascolti, tanto che la Sipra aveva previsto un ascolto pari al 15% di share, e invece i risultati sono stati inferiori ad un terzo del previsto.

Tutto Dante

Le dodici puntate di Tutto Dante sono costate alla Rai una cifra pari a 5,8 milioni di euro, ovvero cinquecentomila euro a puntata ma i risultati non sono arrivati. Infatti la prima serata ha debuttato con l’8,5% di share, la seconda è scesa al 6% e dalla terza si è assestato al 4% in prima serata tanto da rendere Rai2 ultima rete in prime time.

Il direttore di rete Angelo Teodoli ha lasciato intendere che lo spettacolo di Roberto Benigni potrebbe essere trasferito in seconda serata, vista la collocazione che si sta rivelando sempre più sbagliata. L’unico dei tre assi della Rai 2 targata Teodoli che sta funzionando è The Voice of Italy che sta dando la sensazione di essere un caso isolato all’interno della rete che continua a rimanere spenta collezionando una serie di insuccessi.

Qualcuno adesso potrebbe dire che la cultura in prima serata non va, ma Benigni ha fatto più del 40% di share su Rai1 lo scorso dicembre e questo fa giungere alla conclusione che è Rai 2 che non va, anche se dodici puntate di Tutto Dante sono troppe per essere viste come un evento.

Seguici sul nostro canale Telegram

Palio di Siena addio? Il Comune è senza soldi

Anticipazioni Centovetrine 2 aprile 2013: Damiano lascia la clinica, Ettore sfida Corradi