in ,

Roberto Bolle su Rai 1 con Danza con me: gli ospiti del 1 gennaio 2018

Il 2018 inizierà all’insegna della danza grazie alla presenza di Roberto Bolle su Rai 1. Il ballerino condurrà l’attesissimo programma intitolato Danza con Me. Ecco tutti gli ospiti della prima serata dell’ammiraglia Rai per il 1 gennaio 2018. Sul palco, per un vero e proprio evento eccezionale saliranno, infatti, personaggi del calibro di: Sting, Tiziano Ferro e Fabri Fibra, ma anche Virginia Raffaele, Pif, Miriam Leone e Geppi Cucciari. Riuscirà il famoso danzatore a bissare il successo ottenuto con lo show:  “Roberto Bolle – La mia danza libera” e a conquistare pubblico e critica?

Leggi qui tutte le news e le anticipazioni sui programmi tv

roberto bolle official page facebook

Roberto Bolle su Rai 1: il balletto in prima serata

Forte del successo ottenuto in precedenza, Roberto Bolle su Rai 1 riporterà il balletto ai suoi massimi livelli e al centro dell’attenzione del grande pubblico. Con tenacia, ma anche con incredibile leggerezza, Bolle tenterà di conquistare ancora una volta il grande pubblico anche grazie alla presenza di numerosi ospiti di fama nazionale ed internazionale. L’obiettivo del famoso ballerino è quello di donare a quest’arte un respiro quasi pop, nel senso più alto del termine e contemporaneamente imporsi come grande rappresentante dell’eccellenza italiana nel mondo. Lo show in onda in prima serata su Rai 1 il 1 gennaio 2018 è stato prodotto in collaborazione con la Ballandi Multimedia, la stessa di Ballando con le Stelle. Bolle non è solo il protagonista, ma anche il direttore artistico.  Al fianco del danzatore vi sarà un grande artista di fama internazionale come Michael Cotten. E’ lui l’uomo dei grandi eventi live e tv americani, dal SuperBowl alle cerimonie olimpiche, nonché set designer voluto dallo stesso Michael Jackson per i suoi ultimi spettacolari tour e tra gli artefici di “This is it”.

Roberto Bolle su Rai 1: tanti ballerini classici e neoclassici

Sul palco, a danzare su brani tratti dal repertorio classico, neoclassico e contemporaneo, accuratamente scelti da Bolle, con le  coreografie di Roland Petit, Rudolf Nureyev e Mauro Bigonzetti vi saranno: le bellissime Polina Semionova, Melissa Hamilton e l’étoile di Parigi Léonore Baulac ma anche i Primi Ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni e Claudio Coviello, ed anche Timofej Andrijashenko, che l’anno scorso incantò il pubblico di “La mia danza libera” danzando con Roberto Bolle nel passo a due ‘Proust’, e poi ancora Nicola Del Freo, Gioacchino Starace, Marco Agostino, Christian Fagetti, Matteo Gavazzi, Andreas Lochmann, Fabio Saglibene, Mattia Semperboni e Vittoria Valerio.

Roberto Bolle su Rai 1: il pensiero del danzatore su alcuni ospiti

Parlando degli ospiti Roberto Bolle ha detto, ad esempio, di Miriam Leone: “A Miriam abbiamo affidato il compito di accompagnare il pubblico nel mondo della passione riletta attraverso la danza con due balletti che interpreto con Polina Semionova che mostrano due aspetti diversi di questa forza che ha la capacità di trascinare le nostre vite in luoghi lontanissimi e impensabili. Era tutto perfetto… Ma poi è arrivato Pif … Ma questa è un’altra storia. ” Virginia Raffaele, invece, per il danzatore è un personaggio immancabile: “Oramai per me è quasi impensabile immaginare un programma tv senza Virginia. Ogni volta ci divertiamo come due bimbi. Lavorare con lei è straordinario. Questa volta vi sconvolgeremo… chiedetelo alla Scala!”. Su Geppi Cucciari il danzatore ha detto: “Io adoro Geppi. Adoro essere preso in giro da lei. So che mi pentirò di averlo detto, ma è così”mentre sul rapper Fabri Fibra: “Era un po’ di tempo che accarezzavo l’idea di fare qualcosa con Fabri. Quello che mi interessava di più della sua musica era la difesa dell’impegno, l’idea che gli obiettivi si raggiungono con il lavoro, con la dedizione, valorizzando con lo studio le proprie capacità in ogni campo. Ci ho trovato molto in comune con il mio mondo anche se ad un primo sguardo veniamo da universi diametralmente opposti. L’incontro con lui è stato bellissimo. Ci siamo capiti subito. Ci siamo divertiti. Spero sia un primo tassello di collaborazioni future.”

santobono napoli bimbo morto

Napoli bimbo di 3 anni morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale: aperta un’inchiesta

Chiara Ferragni Instagram

Chiara Ferragni da piccola: ecco le immagini della futura moglie di Fedez (FOTO)