in

Robin Williams, droga e alcol: l’attore ritorna in rehab per evitare tentazioni

Robin Williams, comico statunitense famoso per intramontabili personaggi come l’alieno Mork e Mrs. Doubtfire, ha deciso di tornate in una clinica di disintossicazione dopo ben 8 anni dall’ultima ricaduta. A svelarlo è stato il sito di gossip TMZ e un assistente dell’attore che ha confermato la sua volontà di tornare in rehab per rimanere sobrio, evitando così le tentazioni in un difficile momento della sua vita.

Robin Williams ricade nel tunnel e ricomincia il rehab

“Dopo aver lavorato a diversi progetti, Robin sta semplicemente approfittando della possibilità di focalizzarsi sull’impegno a rimanere sobrio, del quale rimane estremamente orgoglioso”.  La star 62enne sta per intraprendere un percorso chiamato “The Lodge” di alcune settimane, nel centro riabilitativo specializzato nel Minnesota “Hazelden Addiction Treatment Center”.

La sobrietà di Williams durò 20 anni, quando nel 2006 ricadde nel tunnel dell’alcolismo, due anni più tardi divorziò da Marsha Garces e nel 2009 subì un intervento cardiaco: decisamente un periodo poco fortunato per l’attore. Ora però sembra decisamente andare meglio, con il secondo matrimonio con Susan Schneider nel 2011 e la forte volontà di Robin di non cadere di nuovo in tentazione.

la nazionale italiana migliore di sempre

La migliore nazionale italiana di tutti i tempi

rassegna estiva enogastronomica Emilia-Romagna

Un Mare di Sapori 2014: in Emilia-Romagna vacanze tra degustazioni e spettacoli