in ,

Robin Williams suicidio news: dall’autopsia la drammatica conferma

Robin Williams si suicidò l’11 agosto 2014. Una scomparsa la sua che sconvolse il mondo del cinema internazionale, e ancora oggi è avvolta da un alone di mistero, legato agli aspetti sconosciuti, intimi e privati, che portarono il celebre attore a togliersi la vita e che la ex moglie Susan Schneider, almeno in parte, di recente ha contribuito a svelare.

Robin Williams era malato, sarebbe stato affetto da una particolare forma di Alzheimer, la demenza da corpi di Lewy, una patologia neurodegenerativa legata appunto all’Alzheimer e al morbo di Parkinson. E oggi arriva la conferma di ciò, un’ulteriore indiscrezione sull’autopsia che darebbe come certa la malattia: il grande artista era affetto da Demenza da corpi di Lewy.

Il rimpianto della ex moglie oggi, con la consapevolezza del male che lo affliggeva, è soprattutto uno, ovvero il fatto che il suo Robin sia morto senza avere certezza della malattia che lo stava devastando: “Avrei voluto che Robin avesse potuto conoscere il motivo dei suoi problemi, il motivo per cui stava lottando e che non si trattava di una sua debolezza di carattere o del suo spirito”.

Un referto medico che dunque certifica che il timore dell’attore era fondato: il male oscuro che lo aveva colpito, non gli avrebbe lasciato scampo. Da qui la decisa volontà di farla finita: “Potete immaginare il dolore che sentiva, sapendo che sarebbe arrivato al punto di non riconoscere le persone e se stesso, nessuna forma di intelligenza o di amore avrebbe potuto trattenerlo”, così Susan Schneider.

compenso capodanno andrea damante news

Grande Fratello Vip, Andrea Damante: “Matrimonio con Giulia? Vi dico tutto”

Grande Fratello Vip, Mariana Rodriguez: “Appuntamento con Bettarini? Ecco la verità”