in

Rocchetta Mattei: foto, storia e aperture straordinarie 2016/2017 del castello nel Bolognese

Da tempo sognate di visitare il gioiello architettonico di Grizzana Morandi dove è vissuto l’estroso conte Mattei? Buone notizie in arrivo: a dicembre Rocchetta Mattei, scrigno curioso racchiuso nel cuore dell’Appennino Bolognese, torna ad aprire le porte al pubblico di visitatori con un calendario di aperture straordinarie.

Rocchetta Mattei castello Appennino Bolognese

Foto tratta dalla pagina Facebook Archivio Museo Cesare Mattei onlus

Ma andiamo per ordine: perché vale la pena di visitare questo curioso edificio, restituito alla collettività nel 2015? Innanzitutto perché Rocchetta Mattei, costruita su un’altura posta a 407 metri sul livello del mare, è legata all’affascinante e incredibile storia del Conte Cesare Mattei, che oltre ad essere stato un politico appassionato di letteratura, è conosciuto anche per aver fondato l’elettromeopatica, pratica di medicina alternativa che richiama l’omeopatia basandosi sull’abbinamento di granuli liquidi e medicati.

Foto della Rocchetta Mattei Grizzana Morandi

Foto tratta dalla pagina Facebook Archivio Museo Cesare Mattei onlus

Costruita nel 1850, la Rocchetta rappresenta un unicum nel suo genere perché mescola stili diversi, che spaziano dal medievale al moresco. Fin dal 1859 funge da abitazione al nobile, che vi conduce all’interno una vita da castellano medievale, arrivando addirittura a circondarsi di una corte con tanto di buffone. Qui accorrevano da ogni parte d’Europa personaggi desiderosi di sottoporsi alle cure del Mattei.

SCOPRI TUTTE LE IDEE DI VIAGGIO SU URBAN POST!

Il luogo e in particolare la figura del conte sono legati anche a reminiscenze letterarie: tra tutte quella di Fedor Dostoevskji, che nell’opera I fratelli Karamàzov, fa raccontare al diavolo di essere riuscito a guarire da fastidiosi reumatismi grazie a un libro del Conte Mattei e alle sue gocce.

Interni Rocchetta Mattei Grizzana Morandi
Foto tratta dalla pagina Facebook Archivio Museo Cesare Mattei onlus

Curiosi di conoscere le apertura straordinarie in programma nei prossimi mesi?
8 e 9 dicembre 2016, in occasione del ponte dell’Immacolata, il castello aprirà dalle ore 10-15 orario continuato;
il 26 e 31 dicembre 2016, dalle ore 10 alle 13;
dal 27 al 30 dicembre 2016, apertura ore 10-15 con orario continuato;
dal 2 gennaio al 6 gennaio 2017, apertura ore 10-15 con orario continuato.

La biglietteria chiuderà alle ore 15; qualora l’afflusso vedesse persone in attesa dopo questo orario, non verranno comunque permessi ulteriori accessi. E’ importante sapere che i posti stanno andando a ruba. Per conoscere l’effettiva disponibilità, bisogna consultare la pagina dedicata alle prenotazioni (prezzo intero 10 euro, ridotti 5 euro). Per informazioni chiamate il numero 051 916845 (martedì e giovedì ore 15.00-18.00), o visitate il portale www.cesaremattei.com, dove trovate molti altri dettagli e curiosità.

In apertura: foto della Rocchetta Mattei – Image Credits Rapallo80/Wikimedia Commons (This file is licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International license)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

papa francesco roma manifesti contestazione

Donald Trump, Papa Francesco: “Ecco cosa penso di lui”

I-Days Festival 2017: Blink 182 e Linkin Park in Italia con Radiohead e Green Day