in

Rocco Siffredi dichiarazione shock: “Ho pensato di ammazzarmi”

Da quando è tornato dall’Honduras, Rocco Siffredi è un fiume in piena. L’attore di film a luci rosse si dice rinato, cambiato radicalmente e con un nuovo scopo nella vita: dedicarsi alla sua famiglia e lasciare il mondo dell’hard. Sensi di colpa e dubbi esistenziali lo avevano reso frustrato e bisognoso di ‘purificarsi’ nella mente e nel corpo, questa la vera motivazione che lo aveva spinto ad accettare di partecipare all’Isola dei Famosi. E da quando il reality è finito, lui, si dà ai giornali e alle tv rivelando retroscena impensabili sulla sua vita privata.

Dopo aver confessato di avere addirittura pensato di sottoporsi alla castrazione, pur di non dipendere più dal sesso, l’attore ha rilasciato un’altra confessione shock ai microfoni della trasmissione radiofonica di Radio 24, La Zanzara: “Prima dell’Isola ero tornato a fare quello che facevo prima. Ho passato giorni terribili e alla fine del 2014 mi volevo ammazzare, avevo ripreso la strada della dipendenza estrema dal sesso. Prendevo la macchina e andavo velocissimo, a 200 all’ora e dicevo: adesso mi schianto così non mi preoccupo più”.

Benché sua moglie, Rozsa Tassi, non perda mai occasione per affermare che lei ama Rocco così com’è, con pregi e difetti, lui invece sembra non darsi pace per averla tradita tante, tantissime volte: “Volevo farla finita. Andavo con chiunque e più schifosa era meglio era. Non mi divertivo neanche più”. Rocco Siffredi ammette di essere andato a letto con almeno 300 donne. “Ero arrivato a tal punto che mollavo mio figlio che chiedeva di stare insieme a me. Io gli dicevo che andavo in ufficio e invece andavo a sc**are. Lui si era abituato a non avere un padre”, queste le parole dell’attore. Possibile che due settimane su Playa Desnuda lo abbiano davvero trasformato?

HTC One M8 S smartphone

HTC One M8s: data d’uscita, prezzo, caratteristiche tecniche

Calzedonia posizioni aperte 2015

Calzedonia lavora con noi 2015: posizioni aperte in tutta Italia