in ,

Rocco Siffredi si racconta a teatro: spettacolo a febbraio, ma è già sold out

Si terrà il 26 febbraio a Palermo lo spettacolo L’ultimo samurai, lo show che vede protagonista Rocco Siffredi. Si preannunciava come uno degli eventi dell’anno e così è stato, tant’è che i biglietti venduti a 35 euro sono già finiti. Sold out dunque e siamo soltanto a ottobre.

Il divo del cinema porno può dirsi già per questo risultato soddisfatto. Lo spettacolo, che prevede un video-intervento di Dario Vergassola, è volto ad indagare la vita privata e pubblica di Rocco Siffredi, che in tv si è fatto conoscere meglio negli ultimi anni grazie anche alla chiacchierata partecipazione a L’Isola dei famosi. Il pubblico avrà modo di conoscere più da vicino tutto quello he c’è da sapere sul pornodivo più famoso di sempre e avere delle risposte a delle domande scottanti. Per sua stessa ammissione, infatti, Rocco Siffredi ha rivelato di essere dipendente già da ragazzino. Ecco dunque: come si fa a trasformare una dipendenza in un mestiere? Come si fa poi addirittura a costruirci sopra un impero? E ancora viene da chiedersi cosa ha spinto un ragazzo originario di Ortona a mollare l’Abruzzo alla volta di Parigi? Nella capitale francese, infatti, Rocco Siffredi ha mosso i primi passi nell’ambiente degli scambisti, facendo lo “scalda coppie” nei locali.

Sono soltanto alcuni dei quesiti che certamente il pubblico vorrà porre al pornodivo, che proprio in queste ore ha commentato i recenti scandali per molestie sessuali che hanno coinvolto Asia Argento, esponente del movimento #MeToo e Cristiano Ronaldo, il calciatore della Juventus. Al programma radiofonico “Lo Zoo di 105” Rocco Siffredi ha dichiarato: «Asia Argento l’ho sempre stimata, mi è sempre piaciuta, è un personaggio estremamente provocante. È molto figa. Devo dire che si è un po’ lasciata andare. Troppe str…ate, troppo mettersi di qua e di là. Lei è bella quando è animale, dovrebbe ritrovare la sua natura. Anche perché quello che lei ha passato esiste, esisterà e nessuno lo fermerà. Il potere è la più grande forma di perversione!».

Su Cristiano Ronaldo ha le idee chiare, per lui le accuse non starebbero in piedi: «Nessuno può sodomizzare se la donna non vuole. Non credo sia un violentatore. E non sono neanche juventino…!». E sulle inclinazioni sessuali dell’attaccante Rocco ha detto la sua: «Si diceva fosse gay. Diciamo che secondo me lui è un full, aperto!».

Ora solare 2018 quando cambia? Si dorme di più? La risposta ai vostri quesiti

Manovra 2019, spread a 280, titoli bancari in picchiata: è iniziata la tempesta

Spread oggi a 325 punti, Borsa in calo (-1,89%) con i titoli bancari. Juncker: «Troppo generosi con l’Italia»