in ,

Rockin’1000, la risposta al leader dei Coldplay: online la versione collettiva di Saint Cecilia dei Foo Fighters

Un 2016 all’insegna del rock quello promosso da Fabio Zaffagnini e Rockin’1000, il collettivo italiano formato da 1000 persone, tra musicisti e appassionati di rock, che lo scorso luglio si è reso celebre a livello mondiale grazie all’esecuzione collettiva di “Learn to Fly” dei Foo Fighters.

Rockin’1000 è tornato, a soli due giorni dall’inizio del 2016, a far parlare di sé grazie ad un’iniziativa rivolta poco più di dieci giorni fa a tutti i rocker del mondo: in risposta a Chris Martin, leader dei Coldplay, che ha affermato che “Il rock è morto”, Rockin’ 1000 ha creato un’inedita performance collettiva della canzone “Saint Cecilia”, dedicata dai Foo Fighters alle vittime di Parigi.

“Abbiamo chiesto a musicisti provenienti da tutto il mondo di registrarsi mentre cantano e suonano il brano dei Foo Fighters, Saint Cecilia. Ogni Rocker ha registrato una traccia da casa e l’ha inviata al sito di Rockin’1000. Abbiamo sincronizzato tutte queste tracce e creato una magnifica versione collettiva della canzone! Questo progetto è stato concepito e realizzato in 10 giorni, in risposta a tutti coloro che ritengono che il Rock’n’Roll è morto.” si legge nella descrizione del video che sta già spopolando sul Web e che sembra confermare, ancora una volta, che il rock non è per niente morto bensì che “We’re not done, We rule” (“Noi non siamo finiti, noi spacchiamo”). Non poteva mancare, infine, una dedica speciale al leader dei Motorhead recentemente scomparso: poco prima del termine del video, infatti, è stato inserito anche un tributo a Lemmy Klimster.

bambini diabete

Bambini diabetici a scuola: chi deve fare cosa per aiutarli

bolletta enel, bolletta acqua, bolletta elettrica, bolletta eni, bolletta gas, bolletta 2.0,

Novità 2016 casa: la bolletta 2.0 e il calo dei costi